Mercoledì, 05 Ottobre 2022
stampa
Dimensione testo

Sport

Home Foto Sport Leclerc costretto al ritiro mentre è in testa, in Francia vince Verstappen

Leclerc costretto al ritiro mentre è in testa, in Francia vince Verstappen

Max Verstappen ha vinto il Gran Premio di Francia di Formula 1. In seconda posizione la Mercedes di Lewis Hamilton davanti al compagno di scuderia George Russell. Quinta la Ferrari di Carlos Sainz al termine di una super rimonta dal fondo della griglia: era partito penultimo per via della penalità legata alla power unit.

Il pilota della Red Bull ritorna così alla vittoria a Le Castellet e fortifica la propria leadership mondiale, complice il ritiro di Charles Leclerc. Il monegasco della Ferrari, infatti, si è ritirato dopo essere finito a muro quando era al comando della gara.

«Avevamo un buon passo fin dall’inizio - spiega Verstappen - e io ho messo pressione a Charles. Ma stare dietro con questo caldo e le gomme che si surriscaldano è difficile. Ho provato una volta a fare il sorpasso, in curva 11, ma era difficile. Abbiamo cercato di mantenere la calma e stare vicini - ha aggiunto l’olandese -. Siamo rientrati un po’ in anticipo, dopodiché non puoi mai sapere come si svilupperà la gara. La macchina era veloce, ovviamente per Charles è stata una sfortuna. Spero stia bene. Da quel momento in avanti ho fatto la mia gara, gestendo le gomme. Visto che la corsia box è così lunga era impossibile fare un’altra sosta».

Per quanto riguarda la sfida con Leclerc, Verstappen commenta: «Io cerco di portare a casa il massimo bottino di punti possibile. A volte devi capire che non puoi attaccare a tutta ma aspettare la fine della gara. Abbiamo fatto così, ci sono ancora tante gare e dobbiamo fare punti. In questo aspetto è stata una giornata grandiosa. Ungheria? Dobbiamo fare lavoro sul giro secco, continuiamo a lavorare».

«Devo ringraziare il pubblico. Questa gara - ha detto Hamilton - è stata difficile e il team ha fatto un ottimo lavoro in termini di affidabilità, all’inizio del weekend eravamo piuttosto lontani dai primi. Anche Russell ha fatto molto bene. Credo di aver perso 3 chili con questo caldo, spero che sia stata una bella domenica per tutti i tifosi. Budapest? Adoro quel circuito, ma sarà dura battere Ferrari e Red Bull. Speriamo di poter portare qualche aggiornamento».

Russell parla di «grandioso doppio podio della Mercedes oggi, non era per nulla facile su questa pista e con tutto questo caldo. Ho dovuto lottare e sudare con Perez, avevamo buon passo e ho colto l’occasione nel finale. Contatto precedente? Ero all’interno quando ho provato superare Perez, quindi avevo ragione».

© Riproduzione riservata

TAG:

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X