Venerdì, 10 Aprile 2020
stampa
Dimensione testo

Sport

Home Foto Sport Giro, brutta caduta per Pozzovivo: non è in pericolo di vita - Foto

Giro, brutta caduta per Pozzovivo: non è in pericolo di vita - Foto

SESTRI LEVANTE. A quasi 40 chilometri dal termine brutta caduta per Domenico Pozzovivo (Ag2r La Mondilae), nella discesa di Fontana Barba Gelata, verso Monleone, durante la terza tappa del 98° Giro d'Italia di ciclismo. Il corridore dell'Ag2r La Mondiale è stato immediatamente soccorso e immobilizzato.

''Ferito, ma cosciente: non c'è situazione grave'': sono le indicazioni sulle condizioni del ciclista. Pozzovivo è scivolato con la ruota anteriore mentre affrontava la discesa del Passo della Scoglina assieme al gruppo e ha battuto violentemente la faccia sull'asfalto. I soccorritori gli hanno immobilizzato la testa e il collo.

Poco prima, uno spettatore aveva tentato un primo soccorso, praticando la respirazione bocca a bocca allo sfortunato corridore lucano, che già ieri a Genova era stato coinvolto in una caduta.Pozzovivo è stato caricato sull'ambulanza e trasportato in ospedale. Il professor Giovanni Tredici, responsabile sanitario del Giro, intervenendo a Raisport, ha detto che "ci sono notizie confortanti sul corridore".

Pozzovivo "è cosciente, presenta ferite al volto, ma è cosciente. Non c'è una situazione d'emergenza". Il punto medico ha fatto tirare un sospiro di sollievo a tutti gli appassionati del Giro e agli organizzatori, nel giorno in cui alla partenza della tappa c'erano anche i genitori di Wouter Wylandt, lo sfortunato corridore belga di cui in questi giorni ricorre il quarto anniversario della morte.

 

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X