Giovedì, 09 Luglio 2020
stampa
Dimensione testo

Società

Home Foto Società L’Italia in tempi di Covid-19: per l'81% degli italiani giuste le restrizioni fino al 3 maggio

L’Italia in tempi di Covid-19: per l'81% degli italiani giuste le restrizioni fino al 3 maggio

Resta alta la preoccupazione dei cittadini per la diffusione del Coronavirus nel nostro Paese. L’81% valuta positivamente la scelta del Governo di prolungare sino al 3 maggio le misure di contenimento del contagio da Covid-19; solo un’estrema minoranza, il 16%, avrebbe sospeso le attuali regole in vigore, optando per una ripartenza immediata. Il dato emerge dal sondaggio dall’Istituto Demopolis, diretto da Pietro Vento.

Entrando nel dettaglio, il blocco degli spostamenti da un Comune all’altro convince oggi quasi 9 cittadini su 10; l’80% riconosce la necessità delle limitazioni alle uscite da casa. Il 75% condivide la proroga alla chiusura di molte attività produttive e commerciali non essenziali, nella convinzione che, senza una adeguata riorganizzazione, i rischi di ripresa della diffusione del virus restino alti.

In questo frangente di emergenza, cresce la fiducia nelle principali figure istituzionali. Più di 3 su 4 si fidano di Papa Francesco; aumenta in 3 mesi di 11 punti, toccando il 75%, l’apprezzamento nel capo dello Stato Sergio Mattarella. Il 58% esprime oggi fiducia nel premier Giuseppe Conte: un dato di 15 punti superiore al 43%, rilevato nel gennaio scorso dal Barometro Politico Demopolis per il programma Otto e Mezzo. Cresce di 10 punti, al 54%, il giudizio positivo nei confronti dei presidenti di Regione; supera il 50% la fiducia nei sindaci.

“Solo un valore – spiega il direttore dell’Istituto Demopolis Pietro Vento – appare in netta controtendenza, evidenziando un trend negativo: la fiducia nell’Unione Europea. Le incertezze nelle decisioni e l’atteggiamento di alcuni Stati di fronte all’emergenza sanitaria, fa crollare in tre mesi di 13 punti la fiducia degli italiani nell’UE, dal 38% di inizio 2020 al 25% di oggi”.

Nota informativa: l’indagine è stata realizzata dall’Istituto Demopolis, diretto da Pietro Vento, per il programma Otto e Mezzo su un campione stratificato di 1.500 intervistati, rappresentativo della popolazione italiana maggiorenne il 14-15/4/2020. Supervisione della rilevazione demoscopica di Marco E. Tabacchi. Coordinamento di Pietro Vento, con la collaborazione di Giusy Montalbano e Maria Sabrina Titone. Approfondimenti su: www.demopolis.it

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X