Venerdì, 06 Dicembre 2019
stampa
Dimensione testo

Show e danze, all'Expo gli studenti del Palermitano omaggiano il cibo

di

PALERMO. Studenti di Termini, Lercara e Bagheria fino a domenica saranno impegnati per accogliere i colleghi di altri istituti italiani al padiglione Cluster Bio Mediterraneo che in questi giorni è coordinato dal Gal Metropoli Est di Bagheria. Sono dieci i ragazzi accompagnati dalla docente Giamporcaro dell'Ites di Bagheria.

"I ragazzi sono stati scelti grazie ad una borsa di studio - dice il presidente del Gal Ciro Coniglio - e questo permette loro di vivere un'esperienza particolarmente positiva".

Nel corso delle mattinate i ragazzi siciliani collaborano anche in una sorta di caccia al tesoro sull'alimentazione. Alle lezioni sull'educazione alimentare invece presenziano i tecnici del CNR IMAC-UOS di Messina. Danzatrici dell'accademia del Lusso di Palermo con vestiti che rappresentano il cibo fanno da coreografia all'iniziativa.

Allestito il Faraone sul carretto siciliano. Il trono sul carretto con il Faraone diventa simbolo di gemellaggio tra due culture, dai suoni mediterranei che si intrecciano. Un modo anche per attenzionare la curiosità dei visitatori che hanno potuto ammirare il padiglione dell'area mediterranea tra danze aromoniose. "Un gemellaggio di culture e tradizioni - dice il presidente del Gal Metropoli Est Ciro Coniglio - che come gruppo di azione locale, in questi giorni coordina spettacolo ed eventi gastronomici nell'area espositiva".

© Riproduzione riservata

TAG: ,

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X