Sabato, 25 Gennaio 2020
stampa
Dimensione testo

Sanremo

Home Foto Sanremo Caccamo, il giovane di Modica sbaraglia tutti: dedico la vittoria a mio padre

Caccamo, il giovane di Modica sbaraglia tutti: dedico la vittoria a mio padre

SANREMO. Giovanni Caccamo, con «Ritornerò da te» ha vinto il Girone Giovane del Festival di Sanremo. Battuti in finale i KuTso. Caccamo ha fatto incetta di premi,
aggiudicandosi anche il premio della Critica. È dunque la vittoria di un nuovo esponente della musica cantautorale più elegante (è coautore delle musiche brano di Malika Ayane) che ha sconfitto i Kutso, simpatici casinisti e rockettari. In semifinale il chitarrista, chiuso in una finta doccia, si è presentato con una maschera di Carlo Conti. «Uno scherzo del Kutso» il commento del conduttore cresciuto a pane e cabaret. Esclusi dalla gara dei Big Biggio e Mandelli, Lara Fabian, Raf e Anna Tatangelo.

Anche il ritorno al meccanismo dell'eliminazione in diretta (i Giovani addirittura con scontro in stile talent) è servito a riportare Sanremo verso la tradizione che ha nell'esasperazione della gara un punto centrale. Una vittoria dedicata «al mio papà», ha detto Caccamo. L'artista ha vinto anche il premio della Critica Mia Martini, e ha ricevuto 45 voti.

Hanno ricevuto 24 voti Amara, 15 i KuTso, 9 Serena Brancale, 6 Chanty, 14 Enrico Nigiotti, 3 Rakele, 2 Kaligola. Caccamo ha fatto en plein aggiudicandosi anche il Premio della Sala Stampa Radio-tv-web «Lucio Dalla» - Sezione Giovani, con 42 voti. Trentacinque le preferenze per Amara, 23 per i KuTso, 10 per Nigiotti, 9 per Rakele e per Brancale, 7 per Chanty, 2 per Kaligola.

© Riproduzione riservata

PERSONE:

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X