Mercoledì, 27 Gennaio 2021
stampa
Dimensione testo

Multimedia

Home Foto Multimedia Laetitia Casta: quando l'amore mi ha fatto sentire in gabbia

Laetitia Casta: quando l'amore mi ha fatto sentire in gabbia

PARIGI. In teatro con "Scene da un matrimonio" nel ruolo di Marianne, Laetitia Casta si racconta al Corriere della Sera.

Il protagonista maschile dello spettacolo è un uomo violento, che dice più volte di aver voglia di colpire la moglie Marianne. Da qui, lo spunto per la Casta per parlare della sua visione dell'amore.

"Spesso le coppie creano una gabbia - dice - E' capitato anche a me di sentirmi come in prigione. Ero talmente anestetizzata nella coppia, per proteggermi, che quando ho cominciato a spezzare le sbarre della gabbia sono tornata a vivere".

Dopo il teatro, la Casta tornerà al cinema. In più, "sto finendo di montare il mio documentario sui bambini del 18esimo arrondissement, nati in Francia da genitori immigrati, che imparano il violoncello in una scuola sostenuta dall’Opéra".

Oggi, la Casta è ambasciatrice Unicef: "I bambini sono al centro delle sue preoccupazioni. Penso che occuparsi degli altri sia come proteggere se stessi. Non posso vivere senza gli altri".

L'attrice è mamma di Sahteene, figlia nata nel 2001 dell'ex fidanzato Stéphane Sednaoui. Dal 2003 al 2013 è stata fidanzata con l'attore italiano Stefano Accorsi, dal quale ha avuto due figli, Orlando ed Athena. Dal 2015, invece, è legata all'attore francese Louis Garrel.

© Riproduzione riservata

PERSONE:

I più letti
Oggi
  • Oggi
  • Settimana
  • Mese
X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X