Domenica, 25 Ottobre 2020
stampa
Dimensione testo

Multimedia

Home Foto Multimedia Le rugbyste di Oxford si mettono "a nudo" per beneficenza e contro i disturbi alimentari - Le foto

Le rugbyste di Oxford si mettono "a nudo" per beneficenza e contro i disturbi alimentari - Le foto

In campo senza divisa per aiutare chi soffre di disturbi alimentari. In attesa del fatidico incontro che il 10 dicembre contrapporrà Oxford a Cambridge nel Variety Match, la squadra femminile di rugby dell'Università di Oxford è tornata, per la seconda volta, a posare per un calendario senza veli. Così, "per promuovere l'immagine positiva della donna e la bellezza del corpo atletico", scrivono le ragazze nella presentazione del loro dodici mesi, parte del ricavato sarà devoluto all'associazione Beat, che si occupa di disturbi dell'alimentazione. Due anni fa a beneficiare dell'iniziativa fu invece l'associazione "Mind your Head", impegnata nella cura dei disturbi mentali.

Gli scatti colgono le ragazze in allenamento con indosso solo scarpe e calzini, nelle posizioni tipiche del rugby, dal placcaggio alla mischia. "Lo shooting è stata un'esperienza divertente per tutta la squadra e il fatto di fare qualcosa tutte insieme per il nostro club e la raccolta fondi ci ha dato coraggio per affrontare nude un freddo pomeriggio di ottobre - riferiscono le atlete - La sessione fotografica è stata lunga perché volevamo che le posizioni del rugby fossero perfette sotto il profilo tecnico".

Per acquistare il calendario basta andare sul sito www.ourfcwomensnakedcalendar.com, mentre la diretta della partita che si disputerà a dicembre sarà disponibile su thevarsitymatch.com.

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X