Martedì, 28 Gennaio 2020
stampa
Dimensione testo

Multimedia

Home Foto Multimedia Consegnano un premio a Marquez, le Iene aggredite a casa del pilota

Consegnano un premio a Marquez, le Iene aggredite a casa del pilota

ROMA. Non è finita bene per le 'Iene' Stefano Corti e Alessandro Onnis che si sono recati in Spagna per provare a consegnare a Marc Marquez uno speciale premio ideato per celebrare le «gesta» del campione spagnolo dopo i fatti di Sepang. In una nota Mediaset fa sapere che i due inviati del programma tv sono stati aggrediti e hanno dovuto ricorrere alle cure dei sanitari.

«Siamo arrivati nei pressi dell'abitazione dei genitori del pilota dove abbiamo incontrato Marc Marquez, suo padre, suo fratello e un loro amico - raccontano le due 'Iene' - Quando abbiamo provato a consegnare la nostra coppa siamo stati aggrediti e nella colluttazione hanno rotto la telecamera e sottratto le schede video. Probabilmente volevano una coppa più grossa». «Stefano ed Alessandro - conclude la nota - ora sono in ospedale dove si stanno facendo medicare le lesioni riportate».

Gli inviati hanno dato mandato ai loro avvocati per denunciare Marc Marquez e i suoi familiari per aggressione, lesioni, calunnia e rapina. Lo ha reso noto Mediaset.

Secondo una nota del programma «Le Iene», la versione dei fatti riportata dai legali di Marquez «non è veritiera». «Il pilota non è stato nè insultato nè umiliato, tantomeno nessuno della sua famiglia è stato spinto o strattonato. Al contrario - prosegue la nota -
sono stati Corti e Onnis a subire violenza e a vedersi sottrarre le schede. Alcuni materiali che documentano come sono andate le cose sono stati salvati e saranno trasmessi lunedì».

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X