Domenica, 25 Ottobre 2020
stampa
Dimensione testo

Multimedia

Home Foto Multimedia Beyoncè e non solo: artisti riuniti contro la povertà - Foto

Beyoncè e non solo: artisti riuniti contro la povertà - Foto

MILANO. I Pearl Jam, Beyoncè, Ed Sheeran e i Coldplay si esibiranno il 26 settembre a Central Park, a New York, al Global Citizen Festival 2015, l'evento gratuito organizzato da Gucci e Chime for change, che sarà introdotto dal conduttore televisivo americano Stephen Colbert, insieme alla co-fondatrice di Chime for change Salma Hayek Pinault, e agli attori Deborra-Lee, Hugh Jackman, Kerry Washington e Olivia Wilde. La serata benefica è stata pensata a sostegno del movimento Global Citizen, il cui obiettivo è porre fine alla povertà estrema entro il 2030.

Chime for change, l'iniziativa creata da Gucci nel 2013 per raccogliere fondi e fare campagna di sensibilizzazione sui diritti di uguaglianza per ragazze e donne, ha avviato una nuova collaborazione con Global Citizen.

«Rafforzare il ruolo delle ragazze e delle donne rappresenta un passo cruciale verso la fine della povertà estrema, e io - afferma Salma Hayek Pinault - sono orgogliosa di fare parte di questo momento storico in cui insieme leveremo le nostre voci per realizzare un cambiamento concreto per tutte le donne del mondo».

Global Citizen e Chime for change esortano i sostenitori a intervenire a favore dell'istruzione attraverso una campagna di raccolta fondi che promuove iniziative formative per ragazze e donne di tutto il mondo. Donando a Chime for Education, i fan parteciperanno all'estrazione di due biglietti Vip per assistere al Global Citizen Festival.

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X