Domenica, 29 Marzo 2020
stampa
Dimensione testo

Multimedia

Home Foto Multimedia Parte la rivoluzione Samsung: ecco il nuovo S6 Edge - Foto

Parte la rivoluzione Samsung: ecco il nuovo S6 Edge - Foto

ROMA. Via il policarbonato, dentro vetro e metallo: è partita la rivoluzione Samsung. Il nuovo modello Galaxy S6 Edge si veste a nuovo, rompendo con il passato. Ha due bordi curvi, due ondine. Sul bordo possono scorrere notizie, i contatti e le notifiche. In pratica, si ha un display che suggerisce una interattività nuova e una modalità di fruizione delle notizie ancora inesplorata.

Le applicazioni social con i bordi “arrotondati”. Facendo scivolare il dito sulla superfice (attenzione, non è delicato bisogna quindi massaggiare bene il display) si innesca la comunicazione che può passare dal tweet come dalla banale chiamata. Da un punto di vista hardware l’Edge e l’S6 sono praticamente identici. Cambia solo la batteria (2600 mAh contro 2550 mAh), il peso (l’Ege a causa dei bordi è più leggero) e il prezzo. Il nuovo nato costerà 150 dollari in meno. L'erede dell'anti-iPhone giunge dunque alla sua sesta incarnazione.

Vetro davanti e dietro, una sottile lamina di metallo e colori non banali. Davanti, ricorda molto il Samsung Galaxy S5, di profilo ricorda l’Xperia Z3, dietro l’iPhone 5s di Apple. Si tiene con una mano e si fa tutto con una mano.

Un doppio click nel tasto al centro e si attiva la telecamera. Ci mette 0,7 secondi. Incastonato in questo nuovo modello un obiettivo in grado di seguire meglio il “bersaglio” e di scattare foto più luminose anche di sera. L’altra novità di rilievo è la gestione della batteria. Si parla di una nuova architettura per aumentare i tempi di ricarica. Una volta attaccato a una spina elettrica in dieci minuti la ricarica consentirebbe la riproduzione di due ore di video in HD.

Tra gli inconvenienti, c'è quello della batteria che non si può sostituire. Manca anche una scheda Sd per aumentare la memoria. Tra le chicche la virtual camera e la possibiltà di zittire il telefono quando suona semplicemente toccandolo sulla “schiena”. Il sensore rileva il dito e la suoneria smette di suonare.

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X