Domenica, 28 Febbraio 2021
stampa
Dimensione testo

Multimedia

Home Foto Multimedia Dalla Seredova alla Cucinotta, vip uniti contro la violenza sulle donne

Dalla Seredova alla Cucinotta, vip uniti contro la violenza sulle donne

Si chiama "Basta!" la mostra del fotografo Livio Moiana per denunciare la violenza sulle donne e gli abusi, organizzata a Monza dall’Associazione ARSin e dall’Associazione RestART. Nei numerosi scatti in bianco e nero, Rossella Brescia, Alena Seredova, Francesca Senette, Nicola Savino, Cristina Chiabotto, Ale&Franz e tanti altri volti noti dello spettacolo, dello sport e della tv sono ritratti, mentre gridano “Basta!” ad ogni forma di violenza e sopruso, “Basta!” all’isolamento a cui spesso ricorre chi li subisce.

I lineamenti deformati, tirati, la fronte corrugata e la bocca spalancata in un urlo dal sapore espressionistico, per risvegliare le coscienze e porre l’accento sulla condizione della vittima, troppo spesso lasciata sola nell’arduo compito di ricostruire la propria vita. Le opere di “Basta!” invadono tutti gli spazi de Le Cucine di Villa Reale, al piano terra della villa simbolo di Monza, fino all’8 marzo 2015

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X