Lunedì, 16 Dicembre 2019
stampa
Dimensione testo

Affitto salato e lui si costruisce una casa: la storia di uno studente - Foto

NEW YORK. Quello del debito degli studenti universitari americani è un grave problema. Per pagare la loro formazione nei carissimi college degli Stati Uniti, molti ragazzi richiedono dei prestiti, il che presuppone che al momento della laurea il 71% di loro sia letteralmente in bancarotta. Si ritrovano, infatti, a dover pagare in media quasi 30mila dollari (circa 27mila euro), somme da restituire con i guadagni dei loro primi anni di lavoro.

Joel Weber, studente di 25 anni dell’Università del Texas, non voleva essere uno dei tanti giovani americani che si ritrovano a dover pagare ingenti debiti, così ha pensato di trovare una soluzione alternativa e si è costruito la sua propria casa. Con quanto risparmiato dall’affitto durante gli anni dell’università potrà pagarsi gli studi.

Weber ha comprato una roulotte malconcia e l’ha ristrutturata con le sue proprie mani per trasformarla in un mini-appartamento trasportabile di 13,5 m2. Per terminarlo ci ha impiegato un anno. Per l’impresa ha utilizzato una parte dei suoi risparmi e i materiali che gli sono stati donati dai vicini e dai suoi amici. Il risultato è spettacolare.

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X