Martedì, 07 Febbraio 2023
stampa
Dimensione testo

Economia

Home Foto Economia Bagheria, un ristorante di alta cucina in un'area di Villa Cattolica: bando scade il 14 marzo

Bagheria, un ristorante di alta cucina in un'area di Villa Cattolica: bando scade il 14 marzo

Scade il prossimo 14 marzo il termine per presentare la manifestazione di interesse per la realizzazione di un ristorante Gourmet a Villa Cattolica, a Bagheria. L’amministrazione del Comune in provincia di Palermo ha deciso di destinare un'area della villa, sede del Museo Guttuso, alla realizzazione di un ristorante di alta cucina.

"Negli ultimi anni molti imprenditori e ristoratori hanno investito nei palazzi storici dove sono nati ristoranti gourmet, in molti casi gestiti da nomi blasonati del mondo della cucina e chef stellati - dice il sindaco di Bagheria, Filippo Maria Tripoli - abbiamo deciso di destinare un’ala di villa Cattolica, famosa villa settecentesca dove ha sede il Museo Guttuso con le opere del grande artista bagherese Renato Guttuso, per la realizzazione di un ristorante di alta cucina e di una caffetteria dove i clienti potranno gustare le pietanze in un luogo intriso di storia con la possibilità di poter visitare un museo con preziose opere d’arte di prestigiosi artisti del novecento".

"Da quando ci siamo insediati - aggiunge il primo cittadino - abbiamo rimarcato che Bagheria oltre ad essere 'Città delle Ville' è anche 'Città del Gusto'. Realizzare all’interno di un bene monumentale come Villa Cattolica un ristorante di alta cucina coniuga quella che è la gastronomia bagherese con le nostre bellezze architettoniche ma anche con un museo. La possibile nascita all’interno di Villa Cattolica di un ristorante s’inserisce sulla visione che noi abbiamo di 'Bagheria Città delle Ville e del Gusto'. La valorizzazione della gastronomia e quindi l’utilizzo delle materie prime locali ha un valore assolutamente culturale oltre che gastronomico".

L’avviso di manifestazione di interesse per i soggetti interessati, scaricabile dall’albo pretorio on line del comune, scadrà alle ore 12 del 14 marzo. Possono presentare domanda imprenditori singoli e società di persone, di capitali e cooperative e forme associative. On line possono essere reperite tutte le informazioni per i requisiti di partecipazione. La durata della concessione è fissata in 8 anni, rinnovabili per altri 6 mesi per consentire il passaggio di consegne ad altro eventuale operatore economico.

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X