Martedì, 01 Dicembre 2020
stampa
Dimensione testo

Cultura

Home Foto Cultura Torna a soffiare il vento dall'Est, Emily Blunt sarà la nuova Mary Poppins

Torna a soffiare il vento dall'Est, Emily Blunt sarà la nuova Mary Poppins

NEW YORK. Il vento dell'Est riprende a soffiare e Mary Poppins ritorna in casa Banks: un sequel ispirato alla serie di romanzi per ragazzi di Pamela L. Travers approderà nelle sale cinematografiche per Natale 2018 con Dick Van Dyke e Angela Lansbury in un cast «con steroidi» che includerà anche Emily Blunt, Colin Firth e il creatore di Hamilton Manuel Li-Miranda.

Mary Poppins Ritorna, il nuovo musical diretto da Rob Marshall, vedrà la Blunt nella parte della bambinaia magica che nel primo film del 1964 fu interpretata da Julie Andrews.

Ci saranno anche Meryl Streep, nella parte di una cugina di Mary Poppins, e la Lansbury (mezzo secolo fa Mamma Banks), ha detto all'Hollywood Reporter l'ex spazzacamino Bert dando ai cultori della serie un'altro pizzico di informazione che ha lasciato molti interdetti: il film sarà ambientato "quando i bambini Banks sono cresciuti".

Sono trascorsi 25 anni. Jane e Michael sono grandi e Michael è padre di tre figli. Mary Poppins torna nella Londra della Depressione per farli sognare come quando erano bambini in Viale dei Ciliegi numero 17.

Van Dyke, che ha 91 anni, non sarà più il Bert dall'accento cockney che accompagnava Mary Poppins nelle sue psichedeliche avventure, bensì il figlio dell'avido banchiere che dava lavoro a papà Banks (banchiere interpretato nel 1964 dallo stesso Van Dyke sotto pesantissimo trucco).

"Dovevo avere una parte nel sequel", ha spiegato l'anziano attore a Entertainment Tonight. Il primo ciak sarà a Londra in primavera:

"Penso che avrò una sola scena, una canzoncina e un balletto".

Il nuovo Mary Poppins ha intanto ricevuto l'imprimatur dalla 81enne Andrews che all'epoca vinse l'Oscar come migliore attrice.

Van Dyke per la parte di Bert fu criticato per l'accento poco accurato, ma Lin-Miranda ha promesso che, nel ruolo di un accendi-lampade, avrà il peggior accento nella storia degli accenti inglesi: "Rappresenterò un angolo di Londra che non è ancora stato inventato. Sarà come da un altro pianeta", ha spiegato l'attore, premio Pulitzer per Hamilton a Usa Today.

Il personaggio di Mary Poppins fu inventato nel 1934 dall'australiana Travers.

La scrittrice pubblicò poi sette libri ispirati al personaggio della tata con l'ombrello dal manico di pappagallo e la valigia di tappeto tra 1935 e il 1988.

© Riproduzione riservata

PERSONE:

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X