Sabato, 14 Dicembre 2019
stampa
Dimensione testo

Mario Venuti guest star a Ventimiglia di Sicilia - Foto

di

PALERMO

Schermi
Stasera alle 20,30 all’Igiea Lido (via Ammiraglio Rizzo) per la proiezione di “Pecore in erba” di Alberto Caviglia, sarà presente in sala il protagonista Daniele Giordano. Alberto Caviglia, al suo esordio nella direzione di un lungometraggio, decide di adottare la forma narrativa del paradosso applicata a un genere poco praticato in Italia: il mockumentary. Il falso documentario che mescola elementi di totale finzione con testimonial che tutti conoscono, consente di sviluppare una tesi con la complicità dello spettatore che decide di stare al gioco divertendosi nello scoprire quanti personaggi a lui noti si sono resi disponibili. L'elenco in questo caso è lungo perché si va da Fazio a Freccero, a Mentana, De Bortoli, Elio e Sgarbi.

Da leggere
Oggi alle 18, alla Feltrinelli (via Cavour 133) Andrea Alemanno presenta il libro scritto da Fulvia Degl'Innocenti e da lui illustrato “Sam vola tra le stelle” in occasione di “Illustramente”, Festival dell'illustrazione per l'infanzia. Un albo ispirato alla storia della prima astronauta italiana nello spazio, Samantha Cristoforetti che da piccola guardava il cielo stellato fantasticando, un giorno, di volare fin lassù. Una storia per raccontare a tutti i bambini che i desideri possono realizzarsi. Basta volerlo davvero.

Da gustare
Palermo chiama Monaco di Baviera, in nome della più importante e allegra festa della birra del mondo. Oggi alle 19 da Spillo la Birroteca - all’interno del Cortile di San Giovanni degli Eremiti di via dei Benedettini (accanto Palazzo dei Normanni, raggiungibile da piazza della Pinta e via del Bastione, a ridosso della chiesa arabo-normanna di San Giovanni degli Eremiti), in pieno percorso storico arabo-mediterraneo .L’Oktoberfest di Spillo continuerà ogni sera dalle 19 all’una di notte, fino al 31 ottobre.
-
E’ risaputo che cucina e comicità vanno a braccetto. Su questa scia si muove "Tutti sbagliano il mio cognome" con Giovanna Criscuolo stasera alle 21 a Cantunera, piazza Monte Santa Rosalia. Si inaugura così “Un comico a cena” rassegna di teatro comico abbinata al cibo. Scritto con Salvo Rinaudo, il lavoro sulle incomprensioni tra uomo e donna. 15 euro. Stasera alle 21,15 al Teatro Crystal (via Mater Dolorosa) va in scena “Il medico volante” di Molière, regia di Daniela Pupella Melluso, irresistibile farsa imperniata sul servo Sganarello. Con Davide Ruggiano, Nando Chifari, Lavinia Pupella, Marco Feo, Manuela Donzelli, Michele Adelfio e Riccardo Isgrò. Repliche fino all'11 ottobre. Biglietti: 12/10 euro.

Appuntamenti
Ecco gli appuntamenti di oggi nell’ambito della Festa dell’Unità del Mezzogiorno “Il sud decolla” organizzata ai cantieri culturali della Zisa. Oggi, ospite d'eccezione sarà Massimo D'Alema intervistato da Andrea Covotta alle ore 21.00 al Cinema De Seta. Gli appuntamenti inizieranno alle 16.00 al De Seta e si parlerà di Immigrazione con Luigi Ammatuna,Sindaco di Pozzallo, Giuseppe Cannata, Sindaco di Melilli, Mario Morcone, Capo dipartimento per le Libertà Civili e Immigrazione, Ministero dell’Interno, Soran Ahmad, Servizio centrale Responsabile settore Cara, Rodolfo Giorgetti, Esperto in Immigrazione, Clelia Bartoli, Docente di Diritti Umani UNIPA, Fulvio Vassallo Paleologo, Avvocato Clinica dei Diritti Umani di UNIPA, Don Sergio Mattaliano, Direttore Diocesano Caritas e Bruno Caruso, Assessore alla Famiglia Regione Sicilia. Coordina: Giovanni Cafeo, Segreteria regionale responsabile Immigrazione Si proseguirà con le presentazioni dei libri, Pane Amaro di Salvatore Nicosia, Navarra Editore alle 17.30 all'Istituto Gramsci, interverranno: Nino Buttitta, Gigi Cusimano, Santo Lombino e Nuccio Vara e alle ore 19.00 #lacattivascuola. Un'inchiesta senza peli sulla lingua di Alex Corlazzoli, Jaca Book. Relatori: Benita Callari, Valentina Chinnici e Salvo Altadonna, mentre alla stessa ora nello Spazio Forum, sarà presentato Prigioniera del Passato di Donatella Falco, intervengono Anna Rita Leonardi e Nelli Scilabra. Alle ore 19.30 al Cinema De Seta 1/2 ora con... Bruno Caruso, assessore Regionale Famiglia, Politiche Sociali e Lavoro, intervista di Daniele Ditta Grande attesa per il live concert dei Modena City Ramblers che si esibiranno in unica tappa a Palermo alle 22.00 nell'area spettacoli della Festa dell'Unità del Mezzogiorno ai Cantieri Culturali alla Zisa. Il gruppo emiliano si esibirà in un concerto live gratuito presentando canzoni dell'ultimo disco «Tracce clandestine» e vecchi successi con contaminazioni irlandesi che caratterizzano il loro genere folk all'italiana. Il concerto sarà aperto dagli nKantu d'Aziz con musiche da combat folk siciliano. Alle 20.00 nello Spazio Forum si svolgerà lo spettacolo Cuntastorie "I poeti" di Salvo Piparo, mentre alle 22.00 nell'area food seguirà Tango & Swing. La serata si concluderà con il DJSet #FreeTicket - Serata Dress Hap nell'area spettacoli.
-
Tradizionale appuntamento, oggi dalle 9 alle 13 all'interno del Parco di Villa Trabia, ingresso via Salinas, con la Festa dei Nonni, organizzata dal Centro Diurno Anziani del Comune di Palermo e voluta dall'Area della Cittadinanza sociale, Servizio Pianificazione Gestione Sociale. La giornata si aprirà alle ore 9,00 con il saluto delle Autorità e le esibizioni della “Corale Senior Palermo” del Centro Diurno Anziani del Comune di Palermo e dei Reparti ippomontati di Polizia Municipale, Polizia di Stato, Lancieri di Aosta e Corpo Forestale, oltre ai Nuclei cinofili della Polizia Municipale e dell’Arma dei Carabinieri. Spazio anche al coinvolgimento dei più piccoli con le dimostrazioni pratiche di alcuni dei loro interventi da parte dei Nuclei Speciali dei Vigili del Fuoco, Reparto Artificieri dell’Arma dei Carabinieri e Protezione Civile. L’Associazione Vip e la Scuola del Fumetto coinvolgeranno, poi. nonni, nonne e nipoti in attività ludiche ed artistiche.
-
Sia Villa Zito che Palazzo Branciforte, partecipano alla XIV edizione di “Invito a Palazzo – Arte e storia nelle banche”, manifestazione che apre al pubblico, su tutto il territorio nazionale, 108 sedi storiche di banche, fondazioni di origine bancaria (tra cui la stessa Fondazione Sicilia) e, per la prima volta, anche sedi della Banca d’Italia. Oggi dalle 10 alle 18.30, l’ingresso a Villa Zito sarà gratuito, mentre il Branciforte sarà aperto gratuitamente dalle 9,30 fino alle 14,10 e dalle 14,30 fino alle 19,10. Ogni 40 minuti partirà una visita guidata del percorso espositivo per gruppi di 25 persone. La visita dura 30 minuti, la prenotazione è obbligatoria (0918887767) e scade 10 minuti prima dell’inizio della visita.

Da sentire
Stasera al Dorian in piazza Don Bosco 11 dalle 20 l’apericena e alle 22 la musica con i concerti live. Simona Lo Piccolo alla voce e Giorgio Pollicita alla chitarra costruiranno un concerto dai toni folk, che attraverserà la storia della musica dagli anni Sessanta ai giorni nostri. Potranno così essere ascoltati particolari versioni di brani noti, partendo dai Beatles e Cat Stevens e arrivando ai Of monsters and men. Il duo non mancherà di cantare anche le proprie canzoni inedite. In scaletta anche “The best of you” dei Foo fighters, “Creep” dei Radiohead, “Don’t stop me now” dei Queen, “Torn” di Natalie Imbruglia. Dorian è aperto dalle 19,30. Per prenotare un tavolo telefonare al 380 798 0615.
-
L’Orchestra Sinfonica Siciliana stasera alle 21 al Politeama Garibaldi presenta un accattivante programma, diretto da Francesco Di Mauro con la partecipazione solistica di Angelo Cino (al clarinetto). In programma musiche di Mozart e Schumann. Si apre con l’ouverture delle Nozze di Figaro, una pagina brillante, in forma-sonata senza sviluppo, che introduce perfettamente il vortice dei successivi eventi. Segue il Concerto in la maggiore per clarinetto e orchestra KV 622, sempre di Mozart e la Sinfonia n. 3 di Schumann, soprannominata Renana, composta nel 1850. Biglietti: 12 euro.
-
Stasera alle 21 la Lab Orchestra di Massimo Minutella si esibirà a Ventimiglia di Sicilia. E ospiterà una guest star come Mario Venuti; che eseguirà alcune canzoni del suo repertorio chitarra e voce e poi alcuni pezzi accompagnato dalla Lab Orchestra di Minutella diretta da Antonio Zarcone. Al termine dell'esibizione di Venuti, la Lab continuerà ad intrattenere il pubblico con il suo spettacolo che ripercorre la musica leggera italiana e non solo dagli anni '60 ad oggi. La Lab Orchestra è una formazione di origine jazz (ma poi prestata al pop) che sia arricchisce ogni volta di nuovi professionisti.
-
Un concerto per promuovere il disco d’autore più matto dell’anno, ma anche per dare un tocco di cantautoralità e pazzia a una delle location più belle in città, il caffè letterario del Teatro Massimo, stasera alle 21,30. Esibizione speciale dopo la pubblicazione del cd “Schizzi d’autore” per il Duo Surreale, ovvero la coppia musicale made in Palermo formata (in ordine rigorosamente alfabetico) da Alessio Arena (batteria, percussioni, kazoo, marranzano, voce, urla e produzioni seriali di basilico) e Pippo Cotoletta – all’anagrafe Giuseppe La Grutta (voce, chitarra acustica, basso elettrico, caramelle e marzapane).
-
Sarà la squadra composta dalle Serio Sisters con la loro band (Vincenzo Bua, Alberto Santamaria e Andrea Chentrens) e dal comico Roberto Lipari, ad inaugurare la stagione del Jolly (via Costantino). “Dadaumpà ” andrà in scena stasera e domani alle 21,30, e domenica alle 18, e sarà condotto da Roberto Lipari, cabarettista giovane, ma con un bel bagaglio alle spalle (Zelig, Made in Sud). Le Serio Sisters proporranno i brani che hanno fatto la storia della musica italiana (dal Quartetto Cetra - al Trio Lescano - da Mina a Giuni Russo) e grandi successi di oggi. 10 euro

Da vedere
Oggi alle 18 da Elle Arte (via Ricasoli) si inaugura una personale di Cristiano Guitarrini, “Nei fuochi della città”. La mostra raccoglie 22 oli e 4 acquarelli realizzati tra il 2012 e il 2015 dal pittore di Bracciano (Roma). Il percorso espositivo si snoda lungo il tema delle città e dei fenomeni sociali ad esse strettamente connessi, con uno sguardo particolare al tessuto urbano di Palermo, raffigurata, in alcune delle opere, nella sua decadente e struggente bellezza. “Guitarrini cammina nelle città e in questo viaggio coglie il loro immenso caleidoscopio: emozioni e sentimenti che, con enorme maestria, traduce in pittura”, scrive Pedro Canu. La mostra si protrarrà fino al 24 ottobre, dal lunedì al sabato dalle 16,30 alle 19,30.
-
Quaranta tra le più conosciute opere di Andy Warhol, il poliedrico artista statunitense che ha rivoluzionato il concetto di arte nel mondo, saranno esposte aForum Palermo. La mostra dal titolo Forum Palermo diventa Pop... Art, che comprenderà serigrafie, litografie, grafiche, oggetti e offset firmate dall'artista sarà visitabile fino al 18 di ottobre (ingresso libero negli orari di apertura della galleria: ore 9.00/21.00). Un appuntamento importante non solo per i cultori della Pop Art ma anche per tutti coloro che hanno voglia di saperne di più. In esposizione opere immortali come la famosa Marilyn Monroe ma anche delle vere rarità come il Libro America, Cats, Lincoln Center, Invitation Flowers, Interview Magazine con i volti di Richard Gere, Tom Cruise,Stevie Wonder, Don Johnson e Olivia Newton John, e ancora Michael Jackson immortalato sulla copertina della rivista Time, e poi Mick Jagger con le straordinarie cover, diventate ormai cult, degli album dei Rolling Stones fino ad arrivare ai Campbell's soup dress (1968). La mostra è prodotta da PUBBLIWORK di Angelo Ciliani e la collezione delle opere è della NEW FACTORY ART, il cui presidente è Gino Capitò.
-
Il Museo Civico di Castelbuono, ospita fino al 19 novembre, due mostre: “As unreal as everything else”di Seb Patane e “Grand Hotel ed des Palmes” di Luca Trevisani, a cura di Laura Barreca e Valentina Bruschi. La prima presenta un nuovo video sulla pratica dei Book Club, gli incontri dove i membri del gruppo si riuniscono per discutere di un libro scelto. La mostra di Trevisani fa parte di un progetto complessivo sul rapporto uomo-natura E si sviluppa su un lavoro di ricerca durato diversi mesi, con il Museo Minà Palumbo, a partire dalla collezione botanica e dall’erbario ottocentesco.
-
Villa Zito (via Libertà 52) riapre le porte e si trasforma in una grande pinacoteca di circa mille metri quadrati di sale espositive, disposte su tre piani. I visitatori potranno scoprire le opere più rappresentative della collezione pittorica della Fondazione Sicilia. Tele di grande valore, realizzate tra ‘600 e ‘900, dai più grandi maestri della storia dell’arte italiana. Il tutto è frutto del recupero dei pezzi dell’ex Banco di Sicilia, riottenuti dalle diverse filiali; e da altri, provenienti dal patrimonio della ex Cassa di Risparmio Vittorio Emanuele per le province siciliane. Orari: martedì e giovedì, sabato e domenica 16/20, mercoledì e venerdì, 10/14. Biglietti: 5/3 euro.

© Riproduzione riservata

PERSONE:

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X