Domenica, 29 Gennaio 2023
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Foto Cronaca Al largo di Napoli la portaerei Usa, nel Mediterraneo gli incroci con le navi russe

Al largo di Napoli la portaerei Usa, nel Mediterraneo gli incroci con le navi russe

È ancorata a circa un miglio dal porto di Napoli la portaerei della Marina americana George H.W. Bush al comando del contrammiraglio Dennis Velez.
A bordo circa 5000 miliari, per lo più giovanissimi fra i 18 e 23 anni. In queste ore viene data loro la possibilità di visitare la Campania. La nave si muove fra l'Adriatico e il Mediterraneo. Ha lasciato il suo porto di stanza in Virginia lo scorso agosto.
La missione attualmente in corso prevede la collaborazione con più navi della Marina Militare italiana: la portaerei Cavour, la nave Carabiniere, la Andrea Doria in operazioni a sostegno degli Stati Uniti e della Nato in generale.
Si tratta di una portaerei a propulsione nucleare.
A bordo si trovano circa 70 velivoli fra aerei ed elicotteri. I decolli sono continui, fra pattugliamenti ed esercitazioni. La Bush ha spesso incontrato anche navi russe nel Mediterraneo: «È capitato più volte in acque internazionali - dice il contrammiraglio Velez - a volte c'è stato uno scambio di comunicazioni quasi cordiale, altre volte meno».
La portaerei è una vera e propria città.

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X