Mercoledì, 30 Novembre 2022
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Foto Cronaca Vaccini Covid in Sicilia, somministrazioni ancora sotto la media nazionale

Vaccini Covid in Sicilia, somministrazioni ancora sotto la media nazionale

In Sicilia nella settimana fra il 28 settembre e il 4 ottobre si registra una performance in peggioramento per i casi Covid attualmente positivi per 100.000 abitanti (542) e si evidenzia un aumento dei nuovi casi (26,1%) rispetto alla settimana precedente. Sono alcuni degli elementi che emergono dal monitoraggio settimanale della Fondazione Gimbe.

Sotto media nazionale i posti letto in area medica (5,8%) e in terapia intensiva (1,5%) occupati da pazienti Covid-19.

La percentuale di siciliani over 5 anni che non ha ricevuto nessuna dose di vaccino è pari al 12,5% (media Italia 10,1%) a cui aggiungere la popolazione over 5 anni temporaneamente protetta, in quanto guarita da da meno di 180 giorni, pari al 1,8%.

La percentuale di popolazione over 5 anni che non ha ricevuto la terza dose di vaccino è pari a 17,8% (media Italia 11,2%) a cui aggiungere i guariti da meno di 120 giorni, che non può ricevere la terza dose nell'immediato, pari al 3,8%.

Il tasso di copertura vaccinale con quarta dose è del 7,7% (media Italia 17,7%). I bambini fra i 5 e gli 11 anni che hanno completato il ciclo vaccinale è del 27% (media Italia 35,2%) a cui aggiungere un ulteriore 3% (media Italia 3,3%) solo con prima dose.

L'elenco dei nuovi casi per 100.000 abitanti dell'ultima settimana suddivisi per provincia: Siracusa 239 (+15,4% rispetto alla settimana precedente): Messina 227 (+14,6% rispetto alla settimana precedente); Catania 202 (+38,6% rispetto alla settimana precedente); Palermo 158 (+27,5% rispetto alla settimana precedente); Trapani 149 (+30,5% rispetto alla settimana precedente); Ragusa 142 (+26,6% rispetto alla settimana precedente); Caltanissetta 111 (+24,8% rispetto alla settimana precedente); Agrigento 102 (+26,6% rispetto alla settimana precedente); Enna 98 (+15,8% rispetto alla settimana precedente).

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X