Mercoledì, 17 Agosto 2022
stampa
Dimensione testo

Calciomercato

Home Foto Calciomercato La Juve spinge sull'acceleratore per Kostic, il Barcellona rischia di perdere Lewandowski

La Juve spinge sull'acceleratore per Kostic, il Barcellona rischia di perdere Lewandowski

La Juventus fa sul serio per Filip Kostic. La trattativa fra il club bianconero e il serbo dell’Eintracht Francoforte, nelle ultime ore, ha subito una forte accelerazione. Kostic ha un altro anno di contratto con il club tedesco, detentore dell’Europa League, e questo dovrebbe facilitare il compito degli emissari juventini.

Il Napoli, invece, stringe per Giacomo Raspadori. L’attaccante classe 2000 vuole trasferirsi alla corte di Spalletti e spinge per essere accontentato ma ancora tra i due club non c'è accordo. La Roma, intanto, abbraccia Georginio Wijnaldum, il cui contratto è già stato depositato in Lega. Il centrocampista olandese arriva dal Psg in prestito con diritto di riscatto a otto milioni. Veretout saluta i giallorossi: è stato ufficializzato dal Marsiglia, dov’è in arrivo anche Alexis Sanchez.

Il futuro di Nikola Milenkovic dovrebbe essere sempre a tinte viola: il centrale è pronto a rinnovare, dopo essere stato seguito a lungo da Juventus e Inter. Sempre per rimanere in tema di rinnovi, il Milan annuncia il quello di Tommaso Pobega, ex centrocampista del Torino, che resterà legato alla società campione d’Italia fino al 2027. L’Empoli è pronto ad annunciare l'arrivo di Sam Lammers, che domani verrà sottoposto alle visite mediche e in seguito dovrebbe firmare il contratto: il giocatore arriva in prestito secco dall’Atalanta, come del resto Cambiaghi.

Il Galatasaray è molto attivo sul mercato. Il titolato club di Istanbul ha strappato il «si» a Lucas Torreira ed è pronto ad annunciare anche l’arrivo del belga Dries Mertens a parametro zero, dopo la fine della sua avventura a Napoli e il «no» secco alla proposta avanzata dalla Juventus. Mertens dovrebbe intascare 4 milioni netti in una stagione: in caso di vittoria della Champions League, per lui, scatterebbe il rinnovo automatico.

Il terzino sinistro Marc Cucurella è passato dal Brighton al Chelsea: lo spagnolo ha firmato un contratto per sei stagioni. Secondo i media britannici il costo del cartellino di Cucurella si aggira intorno ai 60 milioni di sterline (71 milioni di euro). «Sono molto felice, è una grande opportunità per me entrare a far parte di uno dei migliori club del mondo, lavorerò sodo per essere felice qui e aiutare la squadra», ha detto il 24enne Cucurella, che si è detto già disponibile per la prima partita della Premier del Chelsea in programma domani contro l’Everton, la seconda squadra di Liverpool. L’arrivo di Cucurella rafforza ulteriormente il Chelsea, che ha già ingaggiato il senegalese Kalidou Koulibaly, gli inglesi Raheem Sterling e Carney Chukwuemeka. Il club blues ha annunciato anche il prolungamento di un altro spagnolo, ossia il capitano Cesar Azpilicueta (sfumato definitivamente il suo trasferimento al Barcellona), che resterà a Stamford Bridge per altri due anni.

In Spagna guai per il Barcellona, dal momento che la Liga non dà il via libera all’iscrizione nella lista dei nuovi arrivati Kessié, Lewandowski, Raphinha, Koundé e Christensen. Secondo il quotidiano Sport, il club blaugrana non possiede ancora i requisiti minimi per poter inserire i neoacquisti nella rosa che prenderà parte al prossimo campionato, compresi due calciatori che hanno rinnovato il contratto, vale a dire Ousmane Dembelé e il prodotto del vivaio Sergi Roberto. Il Barcellona dovrà adesso attivare la quarta «leva» salva-bilancio, vendendo beni propri (un altro 25% dei Barça Studios, ad esempio). Ma probabilmente non basterà: e così possono tornare nella lista dei partenti De Jong e Depay, al fine di alleggerire il monte-stipendi. L'allenatore Xavi spera che la situazione si risolva prima dell’esordio nella Liga, fissato per il 13 contro il Rayo Vallecano. Il termine ultimo per procedere alla regolarizzazione dei nuovi acquisti e dei nuovi ingaggi è fissata per il 31.

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X