Giovedì, 21 Novembre 2019
stampa
Dimensione testo
LOS ANGELES

Il debutto dell'aereo più grande del mondo: il primo volo in California

Un aereo gigante dotato di sei motori e con l’apertura alare più grande mai realizzata, chiamato Stratolaunch, ha compiuto il suo primo volo sul deserto del Mojave, in California, trasformando in realtà un sogno del cofondatore di Microsoft Paul Allen, deceduto pochi mesi fa, nell’ottobre del 2018.

Il capo esecutivo della Stratolaunch Systems Jean Floyd ha detto che l’aeroplano ha compiuto uno «spettacolare» atterraggio raggiungendo appieno l’obiettivo. La Stratolaunch, fondata dallo stesso Allen, punta a competere sul mercato dei velivoli pensati per il lancio di piccoli satelliti. «E' stato un momento emozionante - ha aggiunto Floyd in una videoconferenza - osservare di persona questo uccello maestoso spiccare il volo, vedere il sogno di Allen prendere vita davanti ai miei occhi».

«Quando l’ho visto - ha proseguito - ho sussurrato un 'grazie' a Paul per avermi reso parte di questo importante successo». Il colossale Stratolaunch, un jet a doppia fusoliera con 117 metri di apertura alare, è decollato dalla stazione aerospaziale del Mojave alle 7 di ieri (le 16 in Italia) e percorso 112 chilometri sul deserto a nord di Los Angeles in due ore e mezza, ad una velocità massima di 304 chilometri l’ora e a un’altezza massima di 5.181 metri.

(ANSA)

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X