Domenica, 08 Dicembre 2019
stampa
Dimensione testo
I DATI

Turismo, al top della classifica in Sicilia c’è Taormina: Valle dei Templi seconda

di
«Eppure, possediamo il patrimonio di vestigia greche più grande al mondo dopo Atene»

PALERMO. C’è uno scarto di circa centomila presenze, fra i turisti che hanno visitato il teatro antico di Taormina e quelli che sono arrivati fino ad Agrigento, nonostante infrastrutture che scoraggerebbero anche Marco Polo, per ammirare la Valle dei Templi. Nella classifica delle presenze turistiche nel 2014 in Sicilia, infatti Taormina batte Agrigento per 700 mila visitatori a circa 600 mila.


«Abbiamo il più importante patrimonio archeologico greco del mondo dopo Atene - spiega in una nota il Movimento - ma nonostante ciò veniamo battuti da Taormina, che di certo non può offrire ai turisti una intera Valle con i templi dorici meglio conservati nel mondo e patrimonio dell'Umanità. I cittadini sanno bene che le responsabilità vanno cercate in una classe politica assolutamente incapace di capire la ricchezza della Città dei Templi. Centro-destra e centro-sinistra in questi anni hanno collaborato egregiamente nel chiudere strutture come il Palacongressi, sprecare straordinarie occasioni di finanziamenti europei, declassare la Sagra del Mandorlo in Fiore a festa paesana, proporre stagioni teatrali di scarso valore, dissanguare le piccole e medie imprese che si dedicano al turismo e gli albergatori con tassazioni da usura, lasciare nella sporcizia, al buio un centro storico sempre più fatiscente, abbandonare al loro destino le opere d'arte conservate nelle chiese agrigentine, lasciare chiusi interi edifici storici restaurati da tempo».

ALTRE NOTIZIE SUL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X