Martedì, 18 Gennaio 2022
stampa
Dimensione testo

Sport

Home Sport Enna celebra il tennis siciliano con la "festa delle racchette"
L'EVENTO

Enna celebra il tennis siciliano con la "festa delle racchette"

Da Salvatore Caruso a Luca Potenza, per passare a Gabriele Piraino, Federico Cinà, Miriana Tona e al Ct Vela Messina, senza tralasciare il fenomeno del momento ovvero il Padel e per finire il Beach Tennis.

Queste in estrema sintesi alcuni dei frame della dodicesima edizione della Festa delle Racchette Siciliane, ideata nel 2008 dall’ex presidente della Fit Sicilia e attuale consigliere nazionale Gabriele Palpacelli e che è andata in scena domenica 19 dicembre nel bellissimo scenario del Teatro Garibaldi di Enna.

A fare gli onori di casa il sindaco Maurizio Di Pietro e l’attuale presidente del comitato regionale Giorgio Giordano eletto proprio lo scorso 19 dicembre (2020) a Caltanissetta.

E’ stata l’occasione per celebrare giocatori (Tennis, Padel e Beach) e squadre che si sono distinti nell’anno che sta per andare in archivio. A premiarli, i consiglieri e i delegati della Federazione Italiana Tennis. Non è voluto mancare, come ogni anno, il graditissimo video messaggio del presidente Fit Angelo Binaghi.

I primi premiati a salire sul palco sono stati l’avolese Salvatore Caruso e il suo storico coach Paolo Cannova.

“Non è stato un anno denso di soddisfazioni – ha raccontato l’ex numero 76 al mondo – lavorerò duramente insieme al mio staff per tornare immediatamente nei top 100. Anche quest’anno sono veramente contento di essere presente alla Festa delle Racchette Siciliane, ringrazio il comitato regionale per il premio”.

Altra “star” della giornata il licatese Luca Potenza che in questa stagione ha scalato oltre 200 posizioni Atp. “Un 2021 che mi ha fatto crescere e maturare molto, le esperienze a livello challenger sono state importanti, confido il prossimo anno di giocare solo questa tipologia di appuntamenti. Un grazie di cuore al presidente Giorgio Giordano per l’affetto col quale mi segue in ogni match”.

Premi anche per le convocazioni in nazionale dei giovani Gabriele Piraino, Giorgio Tabacco, Federico Cinà, Virginia Ferrara e Giorgia Pedone.

Applausi meritati dal pubblico anche per il 2° posto In A1 maschile del Ct Vela Messina e per il Ct Palermo che nel 2022 si unirà nel massimo torneo a squadre proprio al club peloritano rappresentato a Enna da Antonio Barbera consigliere regionale Fit e presidente del sodalizio che in tre anni ha collezionato ben due finali.

Padel grande protagonista della Festa delle Racchette Siciliane. Due titoli nazionali, 5 atleti siciliani che hanno preso parte ai mondiali juniores e il Mas Padel Catania terzo classificato nella serie A maschile.

Soddisfatto della perfetta riuscita della manifestazione il presidente Giorgio Giordano. “Ringrazio il sindaco di Enna Maurizio Di Pietro per averci messo a disposizione questa meravigliosa location e per averci assicurato l’utilizzo del Teatro Garibaldi anche per le prossime edizioni. Il bilancio di questa giornata è assolutamente positivo. Abbiamo avuto tanti graditi ospiti, Caruso, Potenza, Cinà per citarne solo alcuni e premiato tutte le discipline che fanno parte della nostra Federazione”.

Applausi da parte del pubblico presente in sala anche per i due atleti di punta in Sicilia del Weelchair, ovvero Salvatore Vasta e Beatrice Draghici. Il premio Fair play dedicato alla memoria del siracusano Simone Geracitano è andato ad Enzo Vanella, giocatore del circuito Tpra di Tennis.

© Riproduzione riservata

TAG: ,

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X