Sabato, 22 Gennaio 2022
stampa
Dimensione testo

Sport

Home Sport Sofia Goggia, la regina delle nevi: settima vittoria in discesa
SCI

Sofia Goggia, la regina delle nevi: settima vittoria in discesa

Sicilia, Sport
Sofia Goggia

Sempre e solo Sofia. Sofia Goggia è sempre più superlativa e maestosa. La fuoriclasse azzurra vincendo la discesa libera di Coppa del mondo della Val d’Isère ha centrato la 15/a vittoria in carriera, la quarta in questa stagione, la sesta nel 2021 e soprattutto la settima consecutiva in quella che gli austriaci considerano la Koenigsdisziplin, la disciplina Regina dello sci alpino.

L'azzurra al comando della classifica generale

Con il successo odierno, Sofia si issa al comando della classifica generale di Coppa del mondo. La 29enne portacolori delle Fiamme Gialle con la vittoria odierna raggiunge al terzo posto della graduatoria delle azzurre più vincenti della storia Isolde Kostner che tra il 1994 ed il 2004 è salita 15 volte sul gradino più alto del podio. Davanti alla Goggia restano solo Federica Brignone con 17 (è ancora in attività) e Deborah Compagnoni con 16 tra il 1992 e 1998. Nella storia della Coppa del mondo solo due sciatrici erano riuscite a fare meglio dell’azzurra per quanto concerne le vittorie nello stesso anno. L’austriaca Annemarie Moser-Proell nell’anno solare 1973 aveva vinto 8 gare e 7 nel 1978. Nel 1995 l’americana Picabo Street si era imposta 6 volte.

Ora l'obiettivo è l'Olimpiade

Numeri, che sommati alle doti sciatrice bergamasca, sia sotto l’aspetto della scorrevolezza degli sci che dell’interpretazione dei tracciati, lasciano ben sperare in vista dei Giochi olimpici invernali di Pechino 2022 dove Sofia cercherà di difendere l’oro conquistato a PyeongChang nel 2018. Oggi sulla pista 'Oreiller-Killy' della località francese, Goggia ha confermato ancora una volta il suo eccellente stato di forma. Alle spalle dell’italiana si sono classificate l’americana Breezy Johnson giunta con 27 centesimi di ritardo e le austriache Mirjam Puchner, terza a 91 centesimi, e Ramona Siebenhofer, quarta a 1"33. Le altre azzurre, ottava Nadia Delago (a 1"45), nona Elena Curtoni (a 1"52), undicesima Federica Brignone (a 1"69). Domani (ore 11) sempre in Val d’Isère è in programma un supergigante.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X