Domenica, 28 Novembre 2021
stampa
Dimensione testo

Sport

Home Sport Volley donne, l'Italia batte 3-1 l'Olanda e conquista la finale dell'Europeo
CORSA AL TITOLO

Volley donne, l'Italia batte 3-1 l'Olanda e conquista la finale dell'Europeo

L'Italdonne della pallavolo è a un passo dal trono europeo. Le azzurre accedono in finale, battendo nettamente l'Olanda davanti a 2.400 spettatori sul parquet della Stark Arena di Belgrado. La squadra guidata da Davide Mazzanti si è imposta per 3-1, chiudendo il match con i seguenti parziali: 25-19, 25-17, 16-25 e 25-19. Praticamente, un trionfo indiscutibile.
Per l'Italia si tratta del quinto accesso alla finale per il titolo, già conquistato sia nel 2007 che nel 2009. Ora la sfida più dura: quella contro la Serbia padrona di casa, che si è disfatta della Turchia, alla quale toccherà invece l'Olanda nel match per l'assegnazione della medaglia di bronzo continentale.
L'Italia sarà in campo alle ore 20 di sabato e ritroverà sulla propria strada la stessa Serbia che la sconfisse nella finale dei Mondiali 2018, ma anche nella semifinale dell'Europeo 2019 (torneo al termine del quale le azzurre conquistarono il bronzo), oltre che nei quarti di finale dell'Olimpiade di Tokyo 2020. Infatti è stata proprio la Serbia a estromettere dai Giochi le azzurre appena il mese scorso.
Nell'altra semifinale disputata oggi pomeriggio, davanti ai 7.300 spettatori della Stark Arena di Belgrado, le padrone di casa della Serbia si sono garantite l'accesso all'eurofinale 2021, battendo la Turchia con il punteggio di 3-1 (32-34, 28-26, 25-23, 25-13). Sono servite quasi due ore e mezza di battaglia a Boskovic (best scorer del match con 39 punti, 54% in attacco e 2 muri) e compagne per domare la resistenza delle ragazze allenate dal ct Giovanni Guidetti.

La Turchia, dunque, si giocherà il terzo posto contro l'Olanda domani, a partire dalle ore 17.
Poi toccherà alle azzurre che questa sera sono state formidabili, per concretezza e precisione. Trascinate da una Egonu superlativa, per qualità e quantità, le azzurre non hanno dovuto soffrire tanto per avere ragione delle 'Tulipane', domate con estrema rapidità.
Un punto a favore delle ragazze di Mazzanti che, rispetto alle avversarie, domani sera avranno meno minuti di gioco nelle gambe e nelle braccia.

 

© Riproduzione riservata

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X