Lunedì, 03 Ottobre 2022
stampa
Dimensione testo

Sport

Home Sport Pallavolo, l'Italia vola alla semifinale dell'Europeo femminile
A BELGRADO

Pallavolo, l'Italia vola alla semifinale dell'Europeo femminile

L'Italia vola alla semifinale dell'Europeo femminile 2021 di pallavolo. Questo il verdetto del quarto disputato oggi pomeriggio alla Stark Arena di Belgrado che ha visto le azzurre superare la Russia con un netto 3-0 (25-20, 25-8, 25-15). La resistenza delle avversarie è durata un set, poi la partita è stato un monologo azzurro, grazie a un'ottima prova corale. In semifinale, venerdì 3 settembre a Belgrado, Egonu e compagne incontreranno l'Olanda, mentre la vincente della partita Serbia-Francia, sfiderà in semifinale la Turchia.

"Siamo state molto brave, molto concentrate nel raggiungere il nostro obiettivo - le parole di Alessia Orro -. Questa è l'Italia che vogliamo vedere. La semifinale con l'Olanda sarà una partita tosta, ma siamo pronte per affrontarla al meglio perché vogliamo arrivare fino in fondo. La nostra squadra se lo merita tanto dopo quello che è successo. Sono convinta che faremo bene e, anzi, cercheremo di fare molto bene".

Le fa eco Cristina Chirichella: "Siamo contentissime per questa vittoria. Abbiamo giocato tutti i palloni da squadra, mettendo le russe in difficoltà. Ci voleva proprio una prestazione del genere perché la Russia è una formazione tosta, giovane e con buone doti fisiche. Siamo state brave a imporre da subito il nostro gioco. Vogliamo giocare bene tutte le partite e dimostrare quello che siamo. Siamo sicuramente sulla buona strada anche se ora ci attende la parte clou di questo Europeo, ma noi ci siamo".

Anche per questo quarto di finale il ct Davide Mazzanti si affida al sestetto composto dalla diagonale Orro-Egonu, dalle schiacciatrici Pietrini e Sylla, dalle centrali Chirichella e Danesi e al libero De Gennaro. Il tecnico della Russia, Sergio Busato, sceglie il sestetto schierato nell'ultimo set dell'ottavo contro la Bielorussia e fa scendere in campo la diagonale Startseva- Kadochkina, le schiacciatrici Fedorovtseva e Kapustina, le centrali Brovkina ed Enina e il libero Pilipenko. In avvio di gara le azzurre faticano a trovare il giusto ritmo e la Russia allunga sul +3 (3-6). Egonu e Sylla accorciano (5-6), ma l'Italia non riesce a riagguantare le avversarie (8-11). Un muro di Orro, due errori avversari e Danesi a segno valgono il 12-12.

Le azzurre trovano continuità e continua a macinare punti (19-15) e non permette alle avversarie di ricucire (20-18). Sono le azzurre a chiudere senza patemi a proprio favore il primo set (25-20). L'avvio di seconda frazione vede protagonista solo l'Italia: un attacco di Egonu vale il cambio-palla (4-3) ed inizia un lungo monologo azzurro. Una bella prova corale che non ha battute d'arresto - il secondo time out della Russia arriva sul +15 (22-7) - e che permette alle azzurre di chiudere il set con un vantaggio ampissimo (25-8). In avvio di terza frazione la musica non cambia: per l'Italia è subito +4 (4-0). La Russia prova ad accorciare (4-3), ma un errore russo innesca la ripartenza della Nazionale tricolore. Come avvenuto nel set precedente poi è l'Italia a dettare ritmo e gioco. Le azzurre continuano ad allungare (20-10), chiudono agevolmente anche la terza frazione (25-15) e volano in semifinale.

© Riproduzione riservata

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X