Lunedì, 05 Dicembre 2022
stampa
Dimensione testo

Sport

Home Sport Formula 1, al via il Mondiale più lungo di sempre: 23 Gran Premi, si inizia dal Bahrain
MOTORI

Formula 1, al via il Mondiale più lungo di sempre: 23 Gran Premi, si inizia dal Bahrain

La quota 'monstre' di 23 Gran Premi con conferme, novità e cambi di date a causa del prolungarsi della pandemia. Il Mondiale di Formula 1 che sta per accendere il semaforo verde a Sakhir in Bahrain sarà il più lungo di sempre, Covid Permettendo. Confermati i GP del Portogallo a maggio e di Imola ad aprile, la stagione 2021 non scatterà come da «tradizione» a Melbourne in Australia, ma in Bahrain.

La pista di Sakhir è stata anche la sede dei test invernali dal 12 al 14 marzo sostituendo le sessioni inizialmente previste a Barcellona. Il nuovo campionato di F1 inizierà con il primo appuntamento nel weekend del 28 marzo in Bahrain 2021 a Sakhir per poi sbarcare subito in Italia nella seconda tappa con il Gran Premio di Imola, Emilia Romagna previsto da venerdì 16 a domenica 18 aprile. Il tutto prima di un mese di maggio davvero intenso con ben tre gare: Portimao (2 maggio), Barcellona (9 maggio) e il rientro di Montecarlo dopo lo stop forzato dell’anno scorso (23 maggio).

Dopo il Principato di Monaco si vola oltreoceano con il Canada (13 giugno) che aprirà un ciclo di ben cinque appuntamenti in poco meno di due mesi: Paul Ricard (27 giugno), A1 Ring in Austria (4 luglio), Silverstone (18 luglio) e Hungaroring (1 agosto), che chiuderà la prima parte di stagione. Dopo la tradizionale summer break di tre settimane, il Circus saluterà il Vecchio Continente con il consueto appuntamento di Spa (29 agosto). Si ritornerà in Italia per il 14/o round con il Gran Premio di Monza a settembre 2021 a partire dal 10 al fino al 12.

Fari puntati anche per il ritorno nel Circus del circuito olandese di Zandvoort dal 3 al 5 settembre e per il debutto di Jeddah con la prima edizione del Gran Premio dell’Arabia Saudita dal 3 al 5 dicembre. Il circuito cittadino sarà lungo 6175 metri con una larghezza massima di 15 metri e minima di dieci. Le curve saranno 27, 16 a sinistra a 11 a destra, la velocità media oraria dovrebbe attestarsi sui 250 km/h, un dato che renderebbe il circuito di Jeddah il più veloce tra i cittadini inseriti in calendario.

E come ogni anno, il gran finale sarà ospitato ad Abu Dhabi domenica 12 dicembre. A proposito del pubblico in presenza, gli organizzatori del Circus sperano di vedere il maggior numero di Gp con i tifosi sulle tribune. Molto dipenderà della situazione a livello locale dei contagi. Il Gp del Bahrain che darà il via al campionato è aperto al pubblico, ma con degli obblighi da rispettare: per fronteggiare la pandemia potranno accedere solo le persone che sono state già vaccinate o chi è guarito dal Covid-19.

I tagliandi sono in vendita sul sito del circuito di Sakhir, ma per potervi accedere occorrerà presenterà un badge verde sull'app BeAware Bahrain. Affinché ciò sia possibile, occorrerà dimostrare di aver ricevuto la seconda dose di vaccino da almeno due settimane, oppure di essere guariti dal Covid da almeno 15 giorni. Ma non solo, per garantire un weekend di gara in sicurezza, ci sono altre misure: oltre all’uso delle mascherine, infatti, una certificazione dell’avvento tampone (negativo) e uno screening per tutti i presenti.

© Riproduzione riservata

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X