Sabato, 06 Marzo 2021
stampa
Dimensione testo

Sport

Home Sport Australian Open, un tennista positivo: polemiche a Melbourne
TENNIS

Australian Open, un tennista positivo: polemiche a Melbourne

Ben 72 giocatori in isolamento nelle loro stanze d’albergo e adesso il primo positivo. La strada verso il primo Slam della stagione è sempre più in salita.

Gli organizzatori hanno annunciato infatti che uno dei tennisti attesi ai prossimi Australian Open - la cui identità non è stata svelata - è risultato positivo al Covid-19 e almeno altre nove persone infette legate al torneo sono in quarantena a Melbourne.

L'Open australiano, comunque, non è in dubbio al momento: gli organizzatori hanno ribadito che i preparativi verso l’8 febbraio andranno avanti e senza modifiche. In molti fra i giocatori si sono lamentati della rigidità dei protocolli e in particolare del fatto che chi è in isolamento in albergo non può allenarsi in campo a differenza di tutti gli altri.

A questo proposito Novak Djokovic si era rivolto agli organizzatori perché venisse concesso un alleggerimento delle norme, come una riduzione dei giorni di isolamento rispetto ai 14 previsti o il trasferimento in abitazioni private con campi dove allenarsi. Fra l’altro alcuni tennisti sostengono di non essere stati informati della quarantena obbligatoria per tutti i passeggeri qualora ci fosse stato un positivo al Covid sul volo.

Ma le autorità locali sono irremovibili: "Tutti sono stati informati sulle condizioni da rispettare per venire qui, non ci saranno trattamenti speciali", le parole di Daniel Andrews, governatore di Victoria.

© Riproduzione riservata

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X