Giovedì, 24 Settembre 2020
stampa
Dimensione testo

Sport

Home Sport Palermo Ladies Open, fuori la Sakkari e la Vondrousova: avanzano le outsider, bene la Martic
TENNIS

Palermo Ladies Open, fuori la Sakkari e la Vondrousova: avanzano le outsider, bene la Martic

Dopo Maria Sakkari, lasciano i 31^ Palermo Ladies Open anche la testa di serie n. 2, Marketa Vondrousova, e la testa di serie n. 5, Elise Mertens. Entrambe hanno ceduto il passo a due giocatrici proveniente dalle qualificazioni: rispettivamente Kaja Juvan (121 del ranking) e Aliaksandra Sasnovich (119, ma ex n. 30 al mondo).

La Vondrousova, finalista lo scorso anno al Roland Garros ed attuale n. 18 al mondo, è stata sconfitta in 2 ore e 30 minuti dalla diciannovenne slovena (al primo successo in carriera contro una Top 20) con il punteggio di 1-6 7-5 6-4, mentre la belga (n. 23, ma con un best ranking da n. 12 della classifica) ha perso contro la Sasnovich per 6-4 6-1. La ventiseienne bielorussa sarà l’avversaria domani di Jasmine Paolini negli ottavi di finale.

La giornata di grazia per le giocatrici proveniente dalle qualificazioni, è proseguita anche con la lucky loser, la francese, Ocean Dodin che ha superato in 3 set per 2-6 6-4 6-4 la slovena Tamara Zidansek.

Nessuna difficoltà, invece, nel secondo match programmato sul centrale per la testa di serie n. 1 del Torneo, la croata Petra Martic (19 della classifica WTA) che ha vinto in poco più di un’ora (6-0 6-3)  contro la belga Van Uytvanck. La Martic affronterà negli ottavi la russa Samsonova (altra qualificata) che ha battuto per 6-4 6-2 Kirsten Flipkens.

Il programma di domani è incentrato sui match delle azzurre: Jasmine Paolini affronterà (nella seconda partita in programma sul centrale) la  Sasnovich, poi sarà la volta della Errani contro la Pliskova, quindi  la Cocciaretto affronterà la testa di serie n 6, Donna Vekic .

“Con la Vekic sarà una partita difficile, è una delle giocatrici più forti al mondo – ha detto Cocciaretto - entrerò in campo per dare il massimo, non mi tiro indietro. Dovrò giocarmi tutti i punti, dovrò gestire meglio i momenti importanti. L'esperienza con la Kerber agli Australian Open mi è servirà tantissimo: devo entrare in campo pensando al mio gioco e non all'avversaria”.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X