Sabato, 14 Dicembre 2019
stampa
Dimensione testo
AUTOMOBILISMO

Conclusa a Melbourne la Targa Florio Australian Tribute 2019

“Third time is a charme” scriveva William Shakespeare nel sonetto “The merry wives of Windsor”(1602), a significare che dopo due anni di rodaggio la terza volta si cominciano a percepire risultati concreti. Ed e’ il caso della Targa Florio Australian Tribute, giunta alla terza edizione, che si e’ conclusa a Melbourne in Australia e tenutasi dal 13 al 17 novembre.
Come nelle migliori tradizioni delle grandi gare d'epoca italiane, anche la Targa Florio (iniziativa patrocinata dall'Automobile Club Palermo titolare del brand) organizza da tre anni  una manifestazione di regolarità rievocativa per promuovere all'estero la gara automobilistica su strada più antica del mondo che nel 2020 disputerà’ in Sicilia la 104^ edizione, e con essa la storia e la cultura della Sicilia. Oltre 50 equipaggi provenienti da Italia, Stati Uniti, Inghilterra, Hong Kong, Nuova Zelanda e naturalmente l'Australia si sono dati battaglia su un percorso di circa 1200 km che hanno attraversato l'Australia del sud partendo dalla splendida riviera di Torquay e passando attraverso gli scenari panoramici della Mornigton Peninsula, la zona dei vigneti della Yarra Valley, le imponenti scogliere del Gippsland fino ad arrivare nella patria del motociclismo mondiale, Phillip Island. Particolare enfasi e’ stata riservata alle celebrazioni del 100 anniversario della Great Ocean Road, la strada più’ panoramica del mondo lunga 243 km e visitata annualmente da oltre sei milioni di visitatori, per il quale il governo dello stato australiano del Victoria (che sostiene la manifestazione fin dall’inizio) ha voluto fortemente l’inserimento della Targa Florio Australian Tribute nel calendario principale della settimana di festeggiamenti dedicati a questo senario naturale unico.
L'arrivo al Melbourne con una grande e festosa accoglienza a Carlton, il quartiere italiano, dove quindicimila connazionali erano presenti ad accogliere i vincitori e tutti i concorrenti. La gara è stata preceduta da un grande ricevimento organizzato dalla Camera di Commercio italiana di Melbourne dove la nuova ambasciatrice d’Italia Francesca Tardioli ha sottolineato il grande valore sportivo e culturale della Targa Florio che negli ultimi anni ha costituito un forte elemento identitario per la enorme comunità’ siciliana che vive in Australia (oltre quattrocentomila siciliani). Per questo motivo anche il presidente della Regione Siciliana Nello Musumeci ha voluto fare pervenire un lungo messaggio di saluto rivolto ai siciliani d’Australia, esaltando la Targa Florio quale grande ambasciatrice della Sicilia in termini di storia, cultura, sport e lifestyle interpretato attraverso la storia di una grande famiglia di mecenati, i Florio, che dalla Sicilia hanno iniziato questa incredibile avventura oggi famosa in tutto il mondo.
Vincono la classifica assoluta la coppia già protagonista del campionato italiano Grandi Eventi di Acisport formata dal regolarista palermitano Angelo Pizzuto navigato dall'esperta co-driver mantovana Caterina Vagliani, bissando il successo dello scorso anno sempre su MG A del 1961 della collezione Lawson. La seconda piazza agli australiani Greg e Barry Adshead su Jaguar e-type del 1969 che hanno preceduto i neozelandesi Renee Aalhuzein e James Andrea su Porsche 356 speedster del 1959. Nella categoria Legend (riservata alle vetture post 1980) prevale l’equipaggio di Robert e Sam Marsh su Ferrari 360 Spider. Questa terza edizione dell’Australian Tribute ha confermato il grande interesse che la manifestazione suscita in Australia, fortemente sostenuta dall'Ambasciata Italiana, dalla Regione Siciliana e dall'Alfa Romeo, che per il secondo anno consecutivo è stata official sponsor mostrando al vasto pubblico australiano i modelli di punta di Giulia e Stelvio.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X