Lunedì, 09 Dicembre 2019
stampa
Dimensione testo
TENNIS

A Stoccarda Berrettini batte Struff e vola in finale

Prima finale sull'erba per Matteo Berrettini, che domani proverà ad aggiudicarsi la "Mercedes Cup", Atp 250 da 679.015 euro in corso sui campi verdi di Stoccarda, in Germania. Il 23enne romano, numero 30 del ranking mondiale, si è imposto per 6-4 7-5 sul tedesco Jan-Lennard Struff, numero 38 Atp, in un’ora e 15 minuti di gioco. Berrettini sfiderà domani Felix Auger-Aliassime, 18enne di Montreal e settima testa di serie, approdato direttamente in finale grazie al forfait del connazionale Milos Raonic. Non ci sono precedenti fra i due.

Sarà la terza finale stagionale per l’azzurro, quarta in carriera, dopo le tre raggiunte sulla terra battuta: a Gstaad 2018 e Budapest in questa stagione aveva conquistato il trofeo (sulla terra svizzera battendo Bautista Agut e su quella ungherese superando Krajinovic), mentre a Monaco sempre quest’anno ha ceduto sul filo di lana a Garin. Il successo su Struff è stato meno semplice di quanto non dica il punteggio.

Sul 2-1 per il tedesco è stato Berrettini a dover fronteggiare due palle break (il romano non ne aveva concesse fin qui nel torneo) prima di cogliere il 2-2. Però nel settimo gioco, alternando aggressività e difesa sulle accelerazioni dell’avversario, è stato l’azzurro a togliere la battuta al tedesco grazie a un passante di rovescio e a un diritto appena lungo del 29enne di Warstein. Un vantaggio che ha confermato nei due turni successivi, incamerando la prima frazione dopo mezz'ora esatta. Nel secondo set Struff ha dovuto salvare una palla break sia nel gioco di apertura che nel terzo, però sul 5-5 - messo sotto pressione da alcune risposte di Berrettini - ha ceduto il servizio e il 23enne romano ha gestito con lucidità la situazione, chiudendo a zero il game che gli ha spalancato le porte della finale.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X