Lunedì, 14 Ottobre 2019
SERIE A

L'Inter rallenta ancora, sconfitta contro il Torino: decide Izzo

L’Inter rallenta ancora. Dopo il pareggio con il Sassuolo, Spalletti cade in casa di un Torino che sfrutta al meglio una zuccata di Izzo al 35'. Non aveva cominciato male la gara la formazione nerazzurra, schierata con un inedito 3-5-2 con Martinez accanto a Icardi, ma il Torino ha via via preso campo e, dopo il gol-vittoria, non ha praticamente più subito nulla.

Icardi a secco per la quinta gara consecutiva, Perisic - che ha chiesto la cessione - in panchina per l’intero match: il margine sul quinto posto, al momento occupato dalla Roma, è ancora rassicurante, ma è di fatto l’unica nota positiva in una serata in cui perde la testa anche Politano, espulso nel finale. Gode, come lo scorso anno, Mazzarri: allora decise Ljajic, adesso tocca a Izzo, abile sul cross di Ansaldi a superare un incerto Handanovic. Proprio Ansaldi in avvio aveva confezionato la prima palla-gol per il colpo di testa di De Silvestri: Handanovic in sicurezza.

Resta più reattivo il Toro, anche se Nainggolan avrebbe la buona chance sul destro (69'): il destro dell’ex Roma finisce alto. Tocca anche a Politano: Sirigu è salvo sul mancino dell’ex Sassuolo, che al minuto 86 rende ancora più complicata la serata nerazzurra protestando a lungo per un mancato fischio di Maresca e meritandosi l’espulsione. Inter in 10, sconfitta e ancora senza gol in questo 2019: Spalletti mastica amaro, Mazzarri gode e osserva la classifica con più entusiasmo. L’Europa è lì.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X