Venerdì, 12 Agosto 2022
stampa
Dimensione testo

Sport

Home Sport Champions, Juve di misura col Valencia e Roma ko tra i fischi: ma entrambe accedono agli ottavi
CALCIO

Champions, Juve di misura col Valencia e Roma ko tra i fischi: ma entrambe accedono agli ottavi

La qualificazione della Juventus agli ottavi di Champions rinviata tre settimane fa per l'harakiri finale contro il Manchester è arrivata grazie all'1-0 sul Valencia. Il primo posto i bianconeri lo dovranno però conquistare a metà dicembre a Berna, in casa dello Young Boys. Il Manchester sulla carta lo insidia ancora dopo l'1-0 in extremis sugli stessi elvetici, ieri sera all'Old Trafford.

La Roma non si rialza. Dopo la sberla in campionato a Udine, arriva anche la sconfitta casalinga, 0-2, contro il Real Madrid convalescente di questo scorcio di stagione, travolto sabato scorso nella Liga dai baschi dell'Eibar. La squadra di Eusebio Di Francesco, al primo Ko interno in casa dopo che per sette volte consecutive all'Olimpico (scorsa stagione compresa) aveva vinto le sfide di Champions, regge per un tempo, poi torna quella molle di troppe volte in questa stagione. Senza un gioco, con poca grinta e con un attacco nel quale Schick, schierato al posto dell'indisponibile Dzeko, continua a deludere, risultando inconsistente. Meno male per la squadra giallorossa, e per il pubblico dell'Olimpico (emozionatosi più per l'omaggio a Totti nella Hall of Fame che per la partita), che prima dell'inizio era arrivata la notizia più bella della serata, e precisamente dallo stadio Luzhniki di Mosca dove il Viktoria Plzen vincendo in casa del Cska aveva consegnato a Roma e Real la qualificazione in anticipo.

Sono otto, dopo la prima giornata del penultimo turno della fase a gironi di Champions League, le squadre già qualificate agli ottavi di finale del prossimo febbraio. Due sono al momento le italiane, e una sola, il Real Madrid, è già sicura di avere il primo posto nel proprio girone, così come i giallorossi sono di certo secondi. Le altre 'promosse' sono le due squadre di Manchester, il City e lo United, il Bayern Monaco e l'Ajax, che si aggiungono al Barcellona, che aveva già raggiunto il traguardo nel turno precedente.
Due formazioni, il Valencia e il Benfica, hanno garantito il terzo posto e quindi l'accesso alla Europa League, mentre in questa giornata non sono riuscite ad evitare l'eliminazione l'Aek Atene e lo Young Boys.
Oggi si chiuderà il quinto turno, con Inter e Napoli che possono già raggiungere l'obiettivo. Ai nerazzurri basterà un pareggio a Wembley con il Tottenham, mentre la squadra di Ancelotti dovrà battere in casa la Stella Rossa Belgrado e sperare che il Psg non vinca con il Liverpool.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X