Venerdì, 07 Maggio 2021
stampa
Dimensione testo

Sport

Home Sport Fed Cup, Paolini ed Errani battute: Belgio avanti 2-0
TENNIS

Fed Cup, Paolini ed Errani battute: Belgio avanti 2-0

fed cup, Tennis, Jasmine Paolini, Sara Errani, Sicilia, Sport
Sara Errani

GENOVA. Pronostici confermati nella prima giornata dei play off di Fed Cup tra Italia e Belgio. Le azzurre Paolini ed Errani sono state entrambe battute dalle giocatrici belghe. A sorprendere è Sara Errani sconfitta dalla Van Uytvanck.

Errani, perso 6-4 il primo set, è stata capace di recuperare da 0-3 nel secondo andando a vincere al tie break, ma è crollata nel terzo, perso 6-2. «Sara Errani è una grande campionessa - ha detto la capitana Tathiana Garbin, in conferenza stampa accanto ad un’Errani al limite delle lacrime - che oggi ha vissuto una giornata con tanti problemi. Ma non ha mai mollato e per me è un esempio di come si sta in campo».

«Proverò a resettare tutto - ha detto Errani - e ricaricarmi. E' un momento difficile ma domani è una nuova giornata e cercherò di migliorarmi. Supererò i miei problemi per le mie compagne che mi hanno sempre appoggiato».

Soddisfatta invece la giocatrice belga. «Penso di aver fatto un buon lavoro - ha detto la Van Uytvanck - anche se nel secondo set dovevo servire meglio». «Abbiamo conquistato i primi due punti - ha aggiunto il capitano Van Aken - ma domani non sarà facile. Oggi abbiamo visto come ha giocato il secondo set la Paolini e non va sottovalutata». Ma la partita della Paolini potrebbe essere inutile se la Errani nella prima gara di domani dovesse perdere dalla Mertens: il 3-0 chiude la sfida.

Ad aprire la giornata era stata proprio Jasmine Paolini (n.145 Wta) che ha affrontato la numero uno belga Elise Mertens. Dopo aver perso il primo set 6-1, l’italiana ha messo alle corde la più quotata avversaria (n.17 nel ranking Wta), perdendo alla fine 7-5 ma dimostrando di essere in crescita. Paolini ha avuto sul 5-4 tre set point e nel finale l’azzurra è riuscita ad annullare due match point prima di cedere.

«E' la prima volta che affronto una top 20 - ha spiegato la Paolini - ed è la più forte giocatrice che ho avuto davanti fino ad ora in carriera. Ad un certo punto mi sono detta: cavolo ce la posso fare! Ma non ci sono riuscita. Un pò mi girano lo ammetto ma è comunque un’esperienza importante».

© Riproduzione riservata

TAG: ,

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X