Martedì, 24 Novembre 2020
stampa
Dimensione testo

Sport

Home Sport Ortigia e Catania, prossima fermata Napoli
PALLANUOTO

Ortigia e Catania, prossima fermata Napoli

di

SIRACUSA. L'Ortigia si gode la prima vittoria del nuovo anno, conseguita sabato scorso in casa contro la Rari Nantes Florentia, nel penultimo turno del girone di andata. Davanti a quattrocento tifosi siracusani sono arrivati tre punti pesanti per la squadra di Stefano Piccardo che ha toccato quota 24 in classifica e consolidato il sesto posto solitario nel campionato di A-1, l'ultimo utile per disputare i play-off.

I biancoverdi continuano ad inseguire, ad una sola lunghezza, la Canottieri Napoli che sfideranno sabato alla piscina «Scandone» (ore 14,30). Nell'infuocata vasca campana l’Ortigia farà leva sul reparto difensivo che nelle ultime quattro gare con Lazio, Acquachiara Napoli, Nuoto Catania e Florentia ha subito solo 18 reti. Sugli scudi il croato Marko Jelaca, ma anche capitan Massimo Giacoppo ha contribuito a ridurre la pericolosità degli avversari. «Abbiamo lavorato tanto sulla fase difensiva nei mesi scorsi - spiega Giacoppo - e i risultati sono davvero importanti. Presto le cose andranno meglio pure in attacco. Ci rendiamo conto che sprechiamo tanto in fase di tiro, soprattutto con l'uomo in più, ma è giusto ricordare che siamo una squadra in gran parte rinnovata, pertanto occorre altro tempo per trovare tutti gli equilibri».

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X