Giovedì, 13 Maggio 2021
stampa
Dimensione testo

Sport

Home Sport Raikkonen rinnova, adesso la Ferrari aspetta anche Vettel
FORMULA UNO

Raikkonen rinnova, adesso la Ferrari aspetta anche Vettel

ROMA. Nel 2018 Kimi Raikkonen sarà al volante della Ferrari per la quinta stagione consecutiva, l'ottava in totale della carriera in Formula 1, esperienze intervallate da quella nel mondiale rally. Attesa nel weekend di Monza, Maranello ha anticipato ad oggi la notizia che è stato rinnovato "l'accordo di collaborazione tecnico-agonistica" con il finlandese, 37 anni, l'ultimo ad aver conquistato il titolo piloti con la Ferrari, nel 2007.

Per rinsaldare il sodalizio Raikkonen-Sebastian Vettel, impegnato nel prossimo fine settimana in Belgio, ora manca solo l'atteso rinnovo del tedesco, in scadenza a fine 2017. Vettel ha ripetuto che non c'è fretta e che, in questa fase così delicata, preferisce concentrarsi su mondiale e sviluppo della macchina.

La conferma di Raikkonen, più un amico che semplice compagno di scuderia - unita agli indubbi progressi della SF70H, ormai al livello della Mercedes - potrebbe agevolare la firma sulla proposta di prolungamento avanzata dalla Ferrari, secondo indiscrezioni fino al 2020. La Ferrari arriva nelle Ardenne caricata dalla doppietta in Ungheria, con Vettel primo ed il fido Raikkonen a tenere a bada le frecce d'argento. 'Iceman' qui ha vinto quattro volte, l'ultima nel 2009.

Meglio di lui solo Jim Clark (quattro successi), Ayrton Senna (cinque) e Michael Schumacher (sei). Hamilton, quarto all'Hungaroring, è attardato di 14 punti, mentre Valtteri Bottas - terzo in classifica - rispetto al tedesco ha un debito di 33 punti. Con i suoi 7 chilometri, Spa-Francorchamps è il circuito più lungo tra quelli in calendario.

Il mix di rettilinei ed impegnative curve veloci ne fanno uno dei tracciati preferiti da molti piloti. L'anno scorso vinse Nico Rosberg. Con il futuro campione del mondo salirono sul podio Daniel Ricciardo ed Hamilton, mentre Vettel fu sesto. Il meteo è notoriamente una delle variabili più mutevoli e difficili da interpretare (può piovere su una parte della pista ed esserci il sole su un'altra). Per la prima volta Pirelli porterà in Belgio i pneumatici P Zero Purple ultrasoft, insieme a P Zero Red supersoft ed a P Zero Yellow soft, le tre mescole più morbide disponibili. Ma è facilmente prevedibile l'impiego anche dei Cinturato Green intermediate e Cinturato Blue full wet.

© Riproduzione riservata

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X