Martedì, 12 Novembre 2019
stampa
Dimensione testo
TENNIS

Sharapova in campo dopo il doping
A Stoccarda batte la Vinci in due set

doping, Tennis, torneo di Stoccarda, Maria Sharapova, Roberta Vinci, Sicilia, Sport
Maria Sharapova

ROMA. Maria Sharapova riprende il feeling con la vittoria.

La tennista russa, che ha finito di scontare una squalifica di 15 mesi per doping (era stata trovata positiva al Meldonium dopo gli Australian Open dello scorso anno) si è qualificata per il secondo turno del prestigioso torneo di Stoccarda, da lei vinto per tre anni consecutivi dal 2012 al 2014, battendo per 7-5 6-3 in un'ora e tre quarti di gioco l'azzurra Roberta Vinci.

Si è trattato della terza vittoria in altrettanti confronti con la pugliese che alla vigilia del torneo non aveva fatto mistero, come altre sue colleghe, di non trovare troppo giusta la wild card concessa all'ex n.1 del mondo.

La russa, che ha da poco compiuto 30 anni, ne ha ricevuta una anche per i prossimi Internazionali d'Italia (in programma dal 10 al 21 maggio) visto che la squalifica le ha totalmente azzerato la classifica. Un tiepido applauso ha accompagnato l'ingresso in campo della russa che però ha ricevuto qualche fischio.

Dopo un inizio tentennante in cui ha perso 7 dei primi 8 punti, la Sharapova ha preso fiducia nei suoi mezzi e per Roberta non c'è stato molto da fare. Frattanto il 16 maggio si saprà se Masha riceverà un wild card per il Roland Garros, al via una settimana dopo.

L'annuncio sarà diffuso tramite Facebook. "L'unica garanzia che le ho potuto dare - ha dichiarato il presidente della Federtennis francese, Bernard Giudicelli - è che sarà avvertita in anticipo. Non c'è ragione per annunciare una wild card per lei prima che per gli altri". Vincitrice di tutti e quattro i tornei del Grande Slam, la Sharapova ha conquistato Parigi nel 2012 e nel 2014. L'edizione di quest'anno si svolgerà dal 22 maggio all'11 giugno.

Si saprà il prossimo 16 maggio se Sharapova riceverà una wild card per partecipare al torneo del Roland Garros. L'annuncio sarà diffuso tramite Facebook. "L'unica garanzia che le ho potuto dare - ha dichiarato il presidente della Federtennis francese, Bernard Giudicelli - è che sarà avvertita in anticipo. Non c'è ragione per annunciare una wild card per lei prima che per gli altri".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X