Lunedì, 26 Ottobre 2020
stampa
Dimensione testo

Sport

Home Sport Napoli espugna San Siro, Milan ko Sarri: ora sappiamo anche soffrire
SERIE A

Napoli espugna San Siro, Milan ko
Sarri: ora sappiamo anche soffrire

MILANO. "Per la prima volta da quando sono a Napoli ho visto una squadra capace di soffrire e sono molto contento. Ho visto la cazzimma. Abbiamo fatto un salto anche dal punto di vista della mentalita'". Maurizio Sarri si gode la vittoria sul Milan e il secondo posto a pari merito con la Roma anche se solo per una notte.

La sua squadra ha travolto il Milan nella prima mezzora, poi e' riuscito, stringendo i denti, a limitare la reazione dei rossoneri. Una vittoria che per Sarri vale più dei tre punti: "Sapevamo sarebbe stata una partita difficilissima. Ci fa piacere aver trovato il successo con sofferenza. Non e' stata una nostra caratteristica ultimamente ma contro il Milan abbiamo dimostrato di averla. Ho visto lo spirito giusto".

Nella ripresa i rossoneri hanno sfiorato piu' volte il pari grazie a degli errori che Sarri non vuole piu' vedere: "Non abbiamo chiuso la partita. Abbiamo commesso gli errori di sempre, non approfittando del momento di difficolta' dell'avversario con il ko decisivo".

Il Napoli vincendo chiude una settimana perfetta, impreziosita dalla visita di Maradona. "Eravamo negli ultimi minuti dell'allenamento - racconta Sarri - e vederlo è sempre emozionante. E' il simbolo di una citta'. Incontrarlo mi ha commosso". Il Napoli si è messo in mostra, nella prima mezzora, in tutta la sua qualita' di gioco. E ha impressionato anche l'ad del Milan Galliani che si è complimentato con Sarri dopo la partita. Ma la squadra di Montella ha reagito cercando un punto che non sarebbe stato ingiusto, lottando - come racconta il dirigente rossonero - come un pugile.

"Anche quando è sull'orlo del ko, il Milan si riprende come Rocky Balboa. E' stata una bellissima partita, a due facce. Un Napoli travolgente all'inizio e poi un buonissimo Milan che meritava ampiamente il pareggio. Credo che il gap dalle big stia molto diminuendo". Anche Montella vede il bicchiere mezzo pieno: "Avevamo iniziato cercando di comandare il gioco - dice l'allenatore rossonero - ma la rapidità e la qualità del Napoli ci ha punito in contropiede. Lo svantaggio ci ha un po' scombussolato, poi abbiamo subito il secondo gol e non abbiamo perso la testa anche se siamo andati vicini a subire il lo 0-3. E' stata giocata una partita alla pari, sono contento. I ragazzi sono usciti dalla zona comfort, ha giocato una grande gara contro i vice campioni d'Italia".

© Riproduzione riservata

TAG: ,

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X