Venerdì, 27 Novembre 2020
stampa
Dimensione testo

Sport

Home Sport Gp Australia, la Ferrari: "Vinciamo subito"
FORMULA UNO

Gp Australia, la Ferrari: "Vinciamo subito"

formula uno, gp australia, Sebastian Vettel, Sergio Marchionne, Sicilia, Sport
Sebastian Vettel

MELBOURNE. Vincere subito, Mercedes permettendo. Dall'Australia con Sebastian Vettel all'Italia con il presidente della Ferrari, Sergio Marchionne, il grido di battaglia della scuderia di Maranello in vista del via del Mondiale all'Albert Park di Melbourne è praticamente lo stesso: ''Riuscire a superare il prima possibile le Stelle d'argento''.

Ma c'è anche chi, tra i giornalisti presenti alla prima conferenza Fia della stagione, pensa già al 2017 e chiede al tedesco del Cavallino come accoglierebbe il possibile sbarco in Rosso il prossimo anno dell'ex compagno in Red Bull Daniel Ricciardo: ''Non mi dispiacerebbe, non ci sono mai stati problemi fra noi due anche se devo ricordare che gli ultimi anni erano stati positivi per lui ma non per me. L'importante però è andare d'accordo e ripeto che non ci sono mai stati problemi fra noi''.

Tornando al presente con il Mondiale a tre giorni dal via con il primo semaforo verde dell'anno in casa Ferrari c'è gran voglia di far bene a partire dal n.1 Marchionne che si augura si augura ''di vincere più gare dell'anno scorso'' anche se l'obiettivo vero sarebbe ''di vincerle tutte. La benzina l'abbiamo - ha aggiunto sorridendo il presidente della Rossa - gli pneumatici anche, i piloti ci stanno. In Ferrari, ha proseguito, "stanno lavorando alla grande. Stamattina i ragazzi erano tutti gasati. Abbiamo fatto il massimo possibile e quello che vedremo sabato nelle qualifiche sarà il meglio che esprimiamo come Ferrari oggi e se non basterà continueremo a lavorare''.

Sulla stessa lunghezza d'onda del presidente Ferrari è lo stesso Vettel: "Il punto non è se saremo competitivi con la Mercedes, ma se lo saremo fin da subito. Il nostro obiettivo è ovviamente quello di ribaltare le posizioni dello scorso anno. Stiamo migliorando, ci stiamo avvicinando a loro, ma non sappiamo ancora quanto lo siamo: dovremo attendere almeno un paio di gare. Ad ogni modo - conclude Vettel - abbiamo le idee chiare, sappiamo quel che dobbiamo fare e dove vogliamo arrivare".

Della forza della Ferrari sembrano convinti anche gli avversari della Mercedes a cominciare da Lewis Hamilton: "Penso che la Ferrari ci sorprenderà sin da questo fine settimana - assicura il campione del mondo della Mercedes - sono molto più vicini di quanto dicano. Si stanno approcciando con un basso profilo, ma puntano molto in alto''.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X