Venerdì, 30 Ottobre 2020
stampa
Dimensione testo

Sport

Home Sport Sampdoria, si complica la trattativa per arrivare a Montella
CALCIO

Sampdoria, si complica la trattativa per arrivare a Montella

Tra nomi alternativi anche Mazzarri e Guidolin per 6 mesi

GENOVA. Si complicano le trattative tra la Sampdoria e la Fiorentina per svincolare l'ex tecnico viola Vincenzo Montella e portarlo sulla panchina blucerchiata. La riunione tra il consulente di Montella Lucci, l'avvocato della Sampdoria Romei e i rappresentanti della Fiorentina si e chiusa con un nulla di fatto e la consapevolezza della società genovese di aver fatto tutto il possibile. La Sampdoria intanto sta valutando altre opzioni ormai note, e tra queste quella di Guidolin.

Ieri è stato un pomeriggio di fuoco sull'asse Firenze-Roma tra la Fiorentina dei Della Valle e la Sampdoria di Ferrero per sciogliere il nodo Montella. Dopo un primo vertice in mattinata, con relativa fumata nera, ancora una riunione nel pomeriggio nell'ufficio del consulente di Vincenzo Montella, Alessandro Lucci che ha nuovamente incontrato il braccio destro del presidente Ferrero e uomo delle trattative di casa blucerchiata, l'avvocato Antonio Romei. Una riunione alla quale il presidente della Viola Mario Cognigni avrebbe partecipato in audioconferenza.

L'entourage del tecnico campano, legato alla Fiorentina da una clausola rescissoria di 5 milioni di euro, starebbe lavorando per convincere la società toscana a abbassare la cifra del riscatto - che si sarebbe già assestata sui 3 mln - e agevolare l'arrivo di Montella in blucerchiato mentre la Sampdoria spera che il 'buonsenso', evocato già dallo stesso Andrea della Valle, possa avere il sopravvento.

Intanto però imperversa ovunque il toto allenatore con voci che danno almeno tre candidati alla panca blucerchiata nel caso che l'ex aeroplanino non riuscisse a decollare da Firenze in
direzione nord ovest. In ordine di tempo, il primo a venir menzionato è stato Delneri che sembra esser stato già contattato dalla società genovese. In un'intervista lo stesso Delneri, dopo aver confessato di aver ricevuto anche la telefonata di Zamparini che già covava l'esonero di Iachini a Palermo, non si è tirato indietro affermando che non gli dispiacerebbe tornare a Genova.

Il secondo è Mazzari, del quale però non perviene commento. Il terzo è Guidolin che si dice esser stato contattato per salvare il salvabile nel caso, reietto, di un 'nò definitivo dei Della Valle. Nel caso di specie, Guidolin potrebbe guidare la Samp in questo scorcio di campionato e per sei mesi. Chiude la discussione De Silvestri che da Coverciano fa sapere di essere «sicuro che arriverà l'uomo giusto».

Le indiscrezioni, che tali rimangono perchè senza conferme ufficiali, intanto si susseguono: si dice che Gabriele Volpi - il magnate patron della pro Recco spesso accostato alla Sampdoria negli ultimi tempi - abbia telefonato a Vincenzo Montella. Il che però non sposta di una virgola il problema perchè non è Montella l'uomo da convincere.

Tempo, comunque ce n'è: con i nazionali impegnati, i sudamericani in vacanza, i programmi differenziati a Bogliasco si allenano più o meno in otto guidati da Pedone. L'intera squadra potrà essere agli ordini del nuovo allenatore, chiunque esso sia, solo a partire da venerdì.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X