Lunedì, 16 Dicembre 2019
stampa
Dimensione testo
MOTOGP

Rossi accusa Marquez: aiuta Lorenzo, è un suo fan

MOTOGP, Valentino Rossi, Sicilia, Sport
Valentino Rossi

ROMA. Marc Marquez 'corre' per Jorge Lorenzo. Accuse e polemiche - tra sorrisi e veleni - firmate Valentino Rossi che, a due gare alla fine del Mondiale e con 11 punti di vantaggio sul compagno-rivale per il Mondiale, va giù duro su vere o presunte alleanze tra i due spagnoli per far restare il titolo della MotoGp in terra iberica. "Oramai è chiaro, Marquez punta non solo a vincere la gara ma anche ad aiutare Lorenzo - attacca il pilota di Tavullia che a Sepang avrà il primo match point per conquistare l'agognata 'decima' - Jorge, hai un nuovo fan, in pista...".

A Sepang il penultimo Gp della stagione prima di quello finale a Valencia offre a Rossi la possibilità di chiudete il discorso iridato. "Ma questa situazione - afferma il pesarese col sorriso sulle labbra - cambia le cose, e molto". Una accusa pesante quella di Valentino, respinta al mittente dal campione del mondo della Honda: "In Australia il livello è stato altissimo grazie pure a Jorge, Valentino e Andrea con cui c'è stata grande battaglia, qui il livello cambia, ma dobbiamo cercare di fare il meglio anche su questa pista - la replica di Marquez -. Vorrei essere anche io in mezzo alla loro battaglia, ma quello che possiamo fare è di goderci lo spettacolo e vedere come Valentino e Jorge gestiranno la situazione. Nell'ultimo giro ho fatto la mia gara, non ho preso rischi, non so perché Rossi abbia detto che ho spinto Jorge: io posso solo aiutare un mio compagno di squadra".    E se da una parte Rossi punge Lorenzo, dall'altra difende il pilota della Ducati e connazionale Andrea Iannone attaccato sui social network perché ritenuto reo d'aver tolto punti in chiave Mondiale al pilota italiano della Yamaha: "Forse non sono miei tifosi. È una cosa difficile da seguire lontano dall'Italia, ma è una grande vergogna: sono persone stupide. Questo è un po' il momento dei social e tutti dicono quello che vogliono; anche se vengono dette cose stupide, alle persone piace parlar male degli altri che sono più fortunati di loro. Anche sui miei social ho spesso trovato degli stupidi che parlano della tua vita: se rispondi a loro perdi solo tempo. Mi spiace per Andrea, ma lui ha fatto di tutto per fare la sua gara e vincere, ha avuto l'occasione di sorpassarmi e lo ha fatto".

Poi Valentino nella conferenza stampa a Sepang in Malesia parla più in generale della lotta per il Mondiale: "È stata una stagione molto lunga, combattuta punto su punto con Jorge. C'è stata molta pressione in ogni momento, adesso siamo qui alla penultima gara a 11 punti di distanza. Sarà veramente difficile - assicura Rossi - ma allo stesso tempo sono sicuro che ne uscirà una battaglia emozionante, da vivere sino alla fine. Il nostro livello è simile e la differenza in punti è davvero minima. Mi sembra di affrontare una partita di calcio: questo sarà il primo tempo, a Valencia ci sarà il secondo".

© Riproduzione riservata

TAG:

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X