Sabato, 07 Dicembre 2019
stampa
Dimensione testo
PALLAVOLO

Russia troppo forte, finisce l’Europeo delle azzurre

ROMA. Battuta 3-1 dalla Russia campione in carica, l'Italia saluta l'Europeo femminile di pallavolo. In semifinale vanno le avversarie delle azzurre, brave comunque a lottare punto a punto, con caparbietà ed un servizio molto efficace, soprattutto in avvio di partita. Nei primi tre set l'Italia ha infatti retto bene il confronto con le esperte giocatrici russe. A fare la differenza sono stati i finali di parziale, nei quali le ragazze del tecnico Marichev si sono dimostrate più fredde, trovando sempre il break decisivo. Migliori marcatrici azzurre Lucia Bosetti (17 punti con 4 muri) e Cristina Chirichella (17 punti, 8 dei quali realizzati a muro). Bene anche Martina Guiggi (12 p. con 6 muri) e Antonella Del Core, entrata a partita in corso (11 p.). Bonitta ha schierato in partenza Lo Bianco in palleggio, opposto Diouf, in banda Caterina e Lucia Bosetti, centrali Guiggi e Chirichella, libero De Gennaro.

Combattutissimo il primo set, vinto dalla Russia 30-28. L'Italia ha avuto la chance di chiudere sul 26-27, ma una volta sprecata, sono state le russe a prevalere al sesto tentativo. Nel secondo Bonitta ha ben presto inserito Del Core per Caterina Bosetti. La schiacciatrice campana è stata tra le protagoniste di un allungo fino al 12-7. La Russia si è avvicinata, ma il set non è mai stato in dubbio (25-20). Lottata punto a punto la terza frazione, in equilibrio fino al 23-23, quando è stata la squadra di Marichev a trovare il break decisivo (25-23). La Russia è partita meglio anche nel quarto set, prendendo un buon margine sulle azzurre (9-14). Che, ancora una volta, hanno reagito con orgoglio, riaprendo le sorti del set (20-19). Il finale, però ha sorriso di nuovo alla Russia: 20-25 e Italia fuori dal torneo.

"In questo momento c'è grande tristezza, perché lasciare così l'Europeo fa male - il rammarico di Bonitta - Allo stesso tempo devo dire che abbandoniamo la competizione con la consapevolezza di aver dato il massimo. Purtroppo sia nel primo che nel terzo set abbiamo sprecato diverse occasioni che avrebbero potuto far girare la partita. Le ragazze, comunque, hanno dato tutto e credo che anche la gente a casa l'abbia visto".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X