Lunedì, 30 Novembre 2020
stampa
Dimensione testo

Sport

Home Sport Us Open, Errani e Pennetta avanti tutta
TENNIS

Us Open, Errani e Pennetta avanti tutta

NEW YORK. Più forte della sua  avversaria e anche della paura. A fronte delle eliminazioni di  Karin Knapp e Camila Giorgi, il tennis italiano si gode un bel  tris al terzo turno degli Us Open femminili: dopo Roberta Vinci e  Sara Errani, anche Flavia Pennetta si guadagna un posto fra le  migliori 32. Un successo netto quello della 33enne brindisina, che  sul cemento newyorkese è di casa (una semifinale nel 2013 e  quattro volte ai quarti): ne fa le spese Monica Niculescu, numero  41 Wta, abbattuta 6-1 6-4 in un'ora e 19 minuti. Per la Pennetta  qualche affanno solo nel finale, quando la rumena ha rimontato da  5-2 annullando all'azzurra tre match point e ha avuto la palla del  5-5 cancellata dalla Pennetta con un ace.

La tensione maggiore  l'ha regalata in realtà lo schianto di un drone sul Louis  Armstrong Stadium. La pugliese stava servendo per il match quando,  dal lato est di Flushing Meadows, è arrivato a tutta velocità un  drone volante: per fortuna non c'erano spettatori nelle immediate  vicinanze dello schianto e non ci sono stati feriti. «L'incontro  è stato sospeso per qualche minuto - ha raccontato la Pennetta  dopo aver battuto la Niculescu - l'arbitro ha deciso di attendere  l'ok della polizia che si era precipitata a controllare che non ci  fosse alcun pericolo. Certo, abbiamo avuto un pò di paura, con  quel che si sente e accade in giro è normale pensare a un  attentato...». La polizia di New York ha diramato poi una nota in  cui spiega che è in corso un'indagine sull'accaduto per accertare  eventuali responsabilità. Per la Pennetta terzo turno contro la  ceca Petra Cetkosvska, numero 149 mondiale, che a sorpresa ha  eliminato la danese Caroline Wozniacki, quarta favorita del  seeding, al tie break del terzo set: 6-4 5-7 7-6(1).   l'ottavo raggiunto a Wimbledon nel 2011. La Pennetta ha vinto  entrambi i precedenti con la Cetkosvska e in caso di successo  potrebbe incrociare negli ottavi la Errani, attesa invece dalla  Stosur. Per chiudere sul tabellone femminile, al di là delle  eliminazioni eccellenti di Wozniacki e Muguruza, avanzano invece  Kvitova (6-3 6-4 sulla Gibbs) e Azarenka (7-5 6-4 contro la  Wickmayer).   Nel tabellone maschile viaggia ad altre velocità Roger Federer,  che si guadagna il terzo turno concedendo appena 4 game al  malcapitato Darcis: 6-1 6-2 6-1 e nove giochi totali lasciati agli  avversari, meglio di Djokovic (10). Ha invece rischiato grosso  Andy Murray, andato sotto di due set contro Mannarino prima di una  grande rimonta (5-7 4-6 6-1 6-3 6-1). Si chiude al quinto set  anche l'ultimo Slam della carriera di Lleyton Hewitt, che come lo  scozzese rimonta da 0-2 contro il connazionale Bernard Tomic ma  cede poi 7-5 nell'ultima e decisiva partita. Al terzo turno anche  Berdych, Gasquet e Anderson, fuori Karlovic.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X