Mercoledì, 27 Gennaio 2021
stampa
Dimensione testo

Sport

Home Sport Roland Garros: avanti Fognini, Bolelli e la Errani
TENNIS

Roland Garros: avanti Fognini, Bolelli e la Errani

PARIGI. Tre su cinque al secondo turno: si chiude con un bilancio discreto per gli italiani la seconda giornata del Roland Garros, che ha visto, tra i big, l'esordio vincente di Maria Sharapova, campionessa in carica, di Andy Murray e di Tomas Berdych.  Avanti Fabio Fognini, Simone Bolelli e Sara Errani; fuori Luca Vanni e Roberta Vinci. Il ligure, con il numero 27 primo azzurro del tennis mondiale, ha festeggiato i 28 anni compiuti ieri con la facile vittoria, per 6-3 6-2 6-1, sul giapponese Tatsuma Ito, n. 106. «Il primo incontro in un torneo dello Slam è sempre delicato, sono soddisfatto perchè penso di aver giocato un ottimo match», ha detto Fabio, in tenuta nera e coloratissima bandana a fiori.

«Qui ho sempre giocato ottime partite, sto attraversando un buon periodo di forma e le sensazioni sono buone - ha aggiunto -. L'importante è pensare solo alla prossima sfida». Che sarà con il francese Benoit Paire, n. 71 (5-7 6-3 4-6 6-4 6-2 al portoghese Gastao Elias).  Tre set (6-3 6-4 6-3) sono bastati anche a Bolelli, n. 60, per aver ragione del belga Steve Darcis, n. 76, e approdare al secondo turno, in cui affronterà il serbo Viktor Troicki, n. 33 (6-2 6-1 6-7/3 6-1 al tedesco Jan-Lennard Struff). In quattro set (6-3 3-6 6-3 6-4) è stato invece eliminato Vanni, n. 102 e arrivato dalle qualificazioni, dall'australiano Bernard Tomic, n. 26. «Non mi sono piaciuto, non ero mentalmente pronto a vincere, in campo ero negativo», l'autocritica del 29enne toscano, all'esordio in uno Slam.  Opposta la sorte delle ex 'Cichis'. La Errani, con il n. 17 prima italiana del ranking, ha superato per 7-6 (1) 2-6 6-0, con un pò di fatica, la statunitense Alison Riske, n. 47; e trova la tedesca Carina Witthoeft, n. 56 (6-3 7-5 alla ceca Katerina Siniakova. Non ce l'ha fatta invece la Vinci, n. 38, battuta, per la prima volta in cinque sfide, da Alizè Cornet, n. 29 (4-6 6-4 6-1 il punteggio per la francese).

Ai piani alti del ranking, la Sharapova, n. 2 mondiale e vincitrice otto giorni fa degli Internazionali Bnl d'Italia, ha liquidato per 6-2 6-4 l'estone Kaia Kanepi, dovendo combattere anche contro una fastidiosa tosse. Bene anche lo scozzese Murray, n. 3 (6-3 6-3 6-1 all'argentino Facundo Arguello), il ceco Berdych, n. 4 (6-0 7-5 6-3 al giapponese Yoshihito Nishioka), la spagnola Carla Suarez Navarro, n. 8, sconfitta dalla russa in finale a Roma (doppio 6-2 alla romena Monica Niculescu). La polacca Agnieszka Radwanska, n. 14, ha ceduto invece a sorpresa, per 6-2 3-6 6-1 alla tedesca Annika Beck. Domani tocca agli ultimi tre azzurri e alle ultime due azzurre in lizza: Andreas Seppi (contro lo statunitense John Isner), Paolo Lorenzi (per lui il lussemburghese Gilles Muller) e Andrea Arnaboldi (contro l'australiano James Duckworth); Karin Knapp (opposta alla danese Caroline Wozniacki) e Francesca Schiavone (trova la cinese Qiang Wang). E debuttano anche Djokovic, Nadal e Serena Williams.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più letti
Oggi
  • Oggi
  • Settimana
  • Mese
X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X