Venerdì, 22 Gennaio 2021
stampa
Dimensione testo

Sport

Home Sport Federer contro Djokovic, a Roma la finale più bella e attesa
TENNIS

Federer contro Djokovic, a Roma la finale più bella e attesa

Sharapova-Suarez Navarro ultimo atto tra le donne

ROMA. Nole vs Roger, ovvero la a miglior finale  possibile al Foro Italico, almeno visti i risultati degli ultimi  mesi. Saranno infatti Novak Djokovic e Roger Federer a contendersi  domenica il trofeo della 72a edizione degli Internazionali  d'Italia. Il bilancio dei precedenti vede il serbo in vantaggio  per 20 a 18 (4-3 sulla terra rossa): due i precedenti sulla terra  romana, 2009 e 2012 sempre in semifinale, entrambi favorevoli al  27enne di Belgrado. Quest'anno i due si sono affrontati in due  occasioni: in finale a Dubai ha vinto Roger in due set, in quella  di Indian Wells si è imposto Nole per 6-2 al terzo. Per Novak è  la sesta finale al Foro: ha già vinto il titolo nel 2008  (battendo Wawrinka), nel 2011 e nel 2014 (superando Nadal) mentre  ha perso quelle del 2009 e del 2012 (sempre sconfitto da Rafa).  Per Roger è la finale numero quattro: quello di Roma è uno dei  pochi trofei a mancare nello straordinario palmares del 33enne  fuoriclasse di Basilea.

Ci è andato vicinissimo - con ben due  match-point - nella finale contro Nadal nel 2006, l'ultima giocata  al meglio dei cinque set. Ed ancor prima, nel 2003, era stato  Mantilla a negargli il successo mentre nel 2013 è stato messo ko  ancora da Rafa. Domenica contro Djokovic potrebbe essere l'ultima  chance. Nole ha staccato per primo il pass. Il numero uno del  mondo e campione in carica, ha sconfitto in semifinale con un  doppio 6-4 lo spagnolo David Ferrer, settimo favorito del seeding,  in un'ora e 36 minuti di partita quasi sempre a senso unico.   Federer il trofeo di Roma lo vuole davvero e lo ha dimostrato  passeggiando «sopra» il connazionale Stan Wawrinka nel 18esimo  capitolo del derby rossocrociato. Stan magari si era anche un pò  illuso quando ha cominciato da extraterrestre volando sul 3-0. Poi  Federer ha cominciato a fare sul serio e Wawrinka si è sciolto:  Risultato: parziale di dodici giochi a 2 per il 33enne fuoriclasse  di Basilea e match archiviato per 6-4 6-2 in 55 minuti. Il tempo  di una lezione di tennis sul Centrale per «Stan the man», solo  l'ombra del giocatore capace venerdì sera di eliminare Rafa  Nadal, recordman di successi al Foro Italico con ben sette  vittorie. Tra le donne in finale c'è Maria Sharapova, e questa non è una novità, che sfiderà la spagnola Suarez Navarro, ottima giocatrice che ha sfruttato il cratere lasciato da quella parte di tabellone dal ritiro di Serena Williams.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X