Giovedì, 03 Dicembre 2020
stampa
Dimensione testo

Sport

Home Sport Niente sconti all'Inter, Juve cannibale con Marchisio e Morata
DERBY D'ITALIA

Niente sconti all'Inter, Juve cannibale con Marchisio e Morata

campionato, inter-juventus, SERIE A, Alvaro Morata, Sicilia, Sport
L'attaccante della Juve, Alvaro Morata

MILANO. Nonostane la Juventus non abbia più nulla da chiedere al campionato e sia solo concentrata sulla finale di Champions di Berlino, onora al meglio il derby d'Italia battendo al 'Meazzà di Milano l'Inter per 2-1 nel primo anticipo della 36esima giornata di Serie A. A decidere è Morata, il cui gol nel finale di secondo tempo mette probabilmente fine alle speranze dei nerazzurri di conquistare un posto nella prossima Europa League. L'avvio di gara è spumeggiante e Icardi, al 2', impegna subito Storari con una botta dalla distanza. Morata è scatenato, Shaqiri ispirato e la partita vive di continui ribaltamenti di fronte, anche se sono i nerazzurri a meritare il vantaggio al 9': gran destro di Brozovic da fuori, Icardi è sula traiettoria e per Storari c'è poco da fare. Al 22' Morata in percussione entra in area ma trova Handanovic pronto, al 24' Storari dice no a Palacio. Al 27' Matri serve di tacco Sturaro, sul quale si distende Handanovic.

Episodio dubbio al 39': Shaqiri colpisce la traversa dai 20 metri, Brozovic infila il tap-in ma per Doveri è fuorigioco. Due minuti dopo, il pari dei campioni d'Italia: Matri scappa a Vidic, che lo sgambetta in area. Rigore netto e Marchisio trasforma di precisione. Subito due chance per i bianconeri all'inizio della ripresa, e sempre con Morata: lo spagnolo al 1' va via a Ranocchia ma è impreciso nel concludere, al 2' non centra lo specchio di testa da ghiotta posizione.

Cala il ritmo, iniziano i cambi e, al 26', è D'Ambrosio a strappare applausi per una volee che termina di poco sopra la traversa. Nel finale, spazio anche per Pogba e Podolski e per il gol vittoria juventino, che arriva al 38': Morata resta a terra ma si rialza giusto in tempo per fare fare una figuraccia ad Handanovic con una 'puntatà. Al 39', due miracoli di Storari, prima su Palacio e poi su Icardi. Prima del lungo recupero, è ancora Morata a far venire un brivido ai tifosi di casa.

© Riproduzione riservata

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X