Sabato, 28 Marzo 2020
stampa
Dimensione testo

Sport

Home Sport Pellè non basta, l'Italia pareggia 1 a 1 con l'Inghilterra: Vazquez debutta in azzurro
AMICHEVOLE

Pellè non basta, l'Italia pareggia 1 a 1 con l'Inghilterra: Vazquez debutta in azzurro

Il rosanero è entrato al posto di Eder

TORINO. Il gol di Pellè, la risposta di Townsend e  le parate di capitan Buffon. Finisce 1-1 Italia-Inghilterra,  amichevole di lusso giocata a Torino, rivincita della sfida di  Manaus vinta 2-1 dagli azzurri in un Mondiale disastroso per gli  azzurri. Resta imbattuta, dunque, la Nazionale del dopo-Prandelli  al secondo pareggio consecutivo dopo quello di Sofia nelle qualificazioni a Euro 2016. Niente fischi, solo applausi per Conte  e gli azzurri allo Juventus Stadium.

Cancellati i timori dopo le  polemiche per l'infortunio di Marchisio, spazio alla riconoscenza  per un tecnico che è stato anche capitano bianconero e che ha  ricostruito una squadra vincente. Dopo il 2-2 in Bulgaria, a  Torino un 11 diverso ma con il classico 3-5-2. Tra i pali Buffon,  in difesa Ranocchia, Bonucci e Chiellini, sulle fasce Florenzi e  Darmian, l'esordiente Valdifiori in regia, Soriano e Parolo  interni, l'ex coppia della Samp Eder-Pellè in attacco. Hodgson  schiera il 4-2-3-1 con Kane unica punta, Rooney alle sue spalle,  Delph e Walcott esterni. Ritmi lenti, ma grande attenzione. Meglio  l'Italia che trova le fasce e che al 10 impegna in angolo Hart  con un tiro dalla distanza di Parolo. Poi è Darmian ad andar via  a sinistra e a mettere in mezzo un bel pallone, ma è bravo  Jagielka ad anticipare Eder. Replica inglese con Rooney, sua la  traversa al 21, subito dopo un braccio di Bonucci in area fa  protestare i «tre leoni».

Al 29 Pellè sblocca il risultato di  testa su cross di Chiellini. Per l'attaccante del Southampton  secondo gol azzurro in tre presenze e rete che interrompe un  digiuno che in Premier dura da tre mesi. Il primo tempo finisce  1-0, discreta Italia, meglio di quella vista a Sofia.  Nella ripresa, al 5, bella azione di Darmian, palla per Eder e  gran parata di Hart che viene graziato da Pellè sulla respinta.  Immediata replica inglese con Kane, destro deviato e di poco  fuori. Insistono i «bianchi», ma la difesa azzurra (molto bene  Ranocchia) chiude ogni varco.

Iniziano i cambi, arriva l'ora del  debutto di Vazquez che rileva Eder. Tante sostituzioni, resta in  campo Rooney che al 27 impegna Buffon di destro e al 29 arriva  puntuale sul cross di Kane ma non trova la porta. Al 34 pareggia  Townsend con un bel diagonale destro dal limite: 1-1. Ancora  Inghilterra, ma Buffon dice ancora una volta no a Rooney. L'Italia  reagisce, ma il sinistro di Antonelli su assist di Vazquez è  largo, poi Bonucci chiede un rigore per il braccio largo di Jones,  ma il risultato non cambia. Ultimo tentativo di Kane, ma c'è  Buffon. Finisce 1-1 ed è giusto così.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X