Giovedì, 21 Gennaio 2021
stampa
Dimensione testo

Sport

Home Sport Nba, Bargnani torna in campo ma i New York Knicks perdono
BASKET

Nba, Bargnani torna in campo ma i New York Knicks perdono

Il "Mago" sul parquet dopo molto tempo ma non basta per battere i Clippers di Paul

NEW YORK. Finalmente Andrea Bargnani. Il «Mago», nella notte italiana, è tornato in campo a quasi un anno dalla sua ultima apparizione prima dei problemi, tra infortuni e ricadute, che lo hanno costretto a saltare quasi tutto il 2014. Il ritorno dell'italiano, però, non ha permesso ai Knicks di mettere fine alla lunga serie negativa, visto che New York si è arresa sul parquet dei Los Angeles Clippers che si sono imposti per 99-78. L'azzurro, ovviamente non al top della condizione, gioca 20 minuti e 50 secondi e mette a referto 9 punti, 4 rimbalzi e 2 assist. «C'è un pò di ruggine - il commento di Bargnani al termine della gara -, ma è normale non essere in forma dopo quasi un anno di assenza. Non sono al 100% ma lavorerò duramente per raggiungere il massimo della condizione prima possibile».

Niente da fare per i Knicks nonostante i 19 punti di Carmelo Anthony, vincono i Clippers che portano in doppia cifra 6 giocatori (Redick il più prolifico con 20 punti). In campo nell'ultimo giorno dell'anno anche i San Antonio Spurs. I campioni in carica, reduci dalla sconfitta del 30 contro i Memphis Grizzilies (18 punti per l'italiano Belinelli), si impongono all'overtime per 95-93 contro i New Orleans Pelicans. Un successo sofferto con il canestro di Duncan che sulla sirena porta le squadra ai supplementari, poi vincono gli Spurs e c'è anche il contributo di Marco Belinelli che in 24 minuti e 44 secondi di gioco, fa registrare al suo attivo 10 punti, 2 rimbalzi e 2 assist.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X