Domenica, 17 Gennaio 2021
stampa
Dimensione testo

Sport

Home Sport Pallanuoto, via alla Serie A1: Pro Recco a caccia del decimo titolo di fila
CAMPIONATO

Pallanuoto, via alla Serie A1: Pro Recco a caccia del decimo titolo di fila

Il torneo maschile, giunto alla 96/a edizione, vedrà in vasca 12 società che si contenderanno quello scudetto che dal 2006 è cucito sulle calottine della Pro Recco

ROMA. Torna nel weekend la pallanuoto col via dei campionati di Serie A1. Il torneo maschile, giunto alla 96/a edizione, vedrà in vasca 12 società che si contenderanno
quello scudetto che dal 2006 è cucito sulle calottine della Pro Recco, che andrà quindi a caccia del decimo titolo consecutivo e del 29/o della propria storia.

I campioni in carica (anche della Coppa Italia) esordiranno sabato ricevendo la visita del Bogliasco. L'anticipo del venerdì sera sarà tra Posillipo e Verona (diretta su Rai Sport2). La stagione regolare del campionato terminerà sabato 18 aprile, le ultime due squadre in classifica retrocederanno in A2, mentre la finale scudetto (al meglio delle tre partite su cinque) si giocherà a partire dal 10 maggio.

«Ancora una volta il campionato sarà di altissimo livello, il più bello del mondo, merito anche delle società che contribuiscono, in un periodo così difficile, a dar vita ad un torneo così importante» le parole del presidente della Federnuoto, Paolo Barelli, in occasione della presentazione dei tornei andata in scena al Foro Italico.

«È presente in sala il Settebello di Alessandro Campagna che testimonia il volto pulito di questo sport, di ragazzi volenterosi e vincenti che anche quest'estate hanno dimostrato di restare nell'elite della pallanuoto internazionale, vincendo un bronzo europeo di grande valore - ha aggiunto il numero uno della Fin -. Le Nazionali e le loro vittorie fanno da volano ad un sistema che parte dalla sinergia tra la Federazione e le società. Possiamo esser fieri di aver creato un sistema vincente che insieme alle società ci proietta in un sistema globale di vertice in vista del biennio olimpico che ci attende».

«Dobbiamo fare in modo che, grazie al campionato, la gente si riavvicini alla pallanuoto e che i giovani si appassionino a questo sport che sa trasmettere grandi valori - ha sottolineato Campagna: solo così può rimanere vivo il movimento e, quindi, rendere possibile un altro sogno olimpico».

Sempre sabato partirà la 31/a edizione del torneo femminile, vinto lo scorso anno per la prima volta da Imperia (al Rapallo invece la Coppa Italia). In acqua 10 squadre, tra cui la SIS Roma che ha acquisito il titolo della RN Florentia. La stagione regolare terminerà sabato 28 marzo (confermata la doppia retrocessione), con la serie per la finale scudetto che partirà
dal 14 maggio.

«Mi aspetto un campionato di buon livello tecnico e agonistica, che rispecchi i risultati della nazionale maggiore, quarta agli europei di Budapest, e dell'under 19, splendida medaglia d'argento nella rassegna continentale di Ostia - il commento di Fabio Conti, ct del Setterosa -. Monitoreremo tutte le partite, per non lasciare nulla al caso e dare la possibilità a tutte le ragazze di mettersi in evidenza».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X