Giovedì, 04 Marzo 2021
stampa
Dimensione testo

Sport

Home Sport Rugby, Palermo parte male nei play off

Rugby, Palermo parte male nei play off

La squadra siciliana sconfitta in casa dal Parma nell’andata degli spareggi verso la serie A
Sicilia, Sport

PALERMO. L’Italo Belga Palermo Rugby perde l’andata dei play-off che valgono il salto in serie A. La squadra di Fabio Rubino, allenata dal duo Gioacchino La Torre e Jaco Stoumann, impatta contro l’Amatori Parma e perde per la prima volta davanti al proprio pubblico, accorso alla grande oggi (oltre 500 spettatori in tribuna). Al termine dei primi ottanta minuti della partita di andata i nero-arancio sono sotto 8-16. La partita è stata molto tecnica e disputata colpo su colpo. Luca Ciaurro, oggi un po’ impreciso dai calci, spreca da buona posizione. Non spreca, invece, Fava che mette a segno un piazzato e conquista i primi tre punti con cui si va al riposo nel primo tempo. Nella ripresa il mediano di apertura del Palermo si rifà e pareggia i conti. Ma a metà del secondo tempo, i padroni di casa hanno un calo e subiscono, prima un altro piazzato di Fava, poi la meta di Silva che lo stesso Fava trasforma. I nero-arancio accusano il colpo e rischiano di capitolare. Fava mette un altro piazzato e porta il risultato sul 3-16. Sarà Cosimo Di Chiara, due minuti dopo a chiudere in meta una splendida azione corale della squadra del Palermo. Ciaurro non trasforma. All’ultimo secondo è clamoroso l’errore a pochi centimetri dalla meta di Brumana e di La Torre. “Dispiace per come è andata, è ovvio – dice il presidente Rubino –. Comunque sono molto soddisfatto dei miei ragazzi che hanno dato il massimo e comunque hanno regalato un sogno a questa città, portandoli a sfiorare per la prima volta la massima serie. E comunque c’è ancora una partita di ritorno da giocare”. “ Siamo stati molto sfortunati – dice l’allenatore Gioacchino La Torre – abbiamo sprecato parecchio, ma non me la sento di rimproverare qualcosa ai miei ragazzi che hanno dato il massimo. Certo, ripenso all’ultima azione e recrimino ancora di più. Ma a Parma proveremo a giocarcela. Anche se sarà molto difficile”. “L’infortunio nella fase di riscaldamento di Anselmo ha un po’ spostato gli equilibri della squadra costringendoci a giocare un po’ in emergenza – dice Stoumann -. Abbiamo ancora un secondo tempo da giocare. E tutto può succedere”.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X