Giovedì, 09 Dicembre 2021
stampa
Dimensione testo

Società

Home Società Una Stella Michelin torna a brillare a Palermo: riconoscimento al Gagini Restaurant
IL PREMIO

Una Stella Michelin torna a brillare a Palermo: riconoscimento al Gagini Restaurant

Stelle Michelin, Sicilia, Società
Il team del Gagini con lo chef Mauricio Zillo in prima fila

Una nuova stella brilla a Palermo. Era attesa, alcune voci l'avevano anche anticipata. Ma ora è certezza: il Gagini Restaurant di Franco Virga e Stefania Milano conquista la Stella Michelin.

Un premio alla tenacia e alle capacità dello che Mauricio Zillo, quarantunenne brasiliano con esperienze in Italia e in Francia. Il suo arrivo è una scommessa vinta dai titolari del ristorante.

“Il percorso intrapreso dieci anni fa non senza difficoltà e paure sembra quindi essere quello giusto e questo c’inorgoglisce - commentano Virga e Milano -. Oltre alla cucina di Mauricio, è stata forse premiata la nostra costanza insieme alla lungimiranza di avere investito in tempi non sospetti su un luogo defilato, definito poco affidabile dai più”. Nel cuore del centro storico e adesso della movida, la loro caparbietà ha riportato a Palermo una stella Michelin.

Il progetto Gagini ha dunque pagato, ed è il progetto di una cucina siciliana, figlia delle dominazioni e delle influenze, della multiculturalità e dell’accoglienza. L’arrivo di Mauricio Zillo in piena pandemia da Covid ha fatto il resto.

Chi è lo chef stellato Mauricio Zillo

Mauricio Zillo, classe 1980, brasiliano di famiglia italiana, arriva a Milano nel 2011, dopo esperienze con Santi Santamaria, al DOM di Alex Atala e da Alain Ducasse a Parigi. Al Pont De Ferr accanto a Matias Perdomo, prima, e come chef del Rebelot poi, si sancisce il suo amore per l’Italia, la sua cucina e i suoi prodotti. La sua indole emerge già nel suo ristorante A Mere a Parigi, esperienza alla quale seguono una breve parentesi spagnola e un anno in giro per le cucine del pianeta, prima di riapprodare in Italia, questa volta in Sicilia, al ristorante Gagini, nel 2020.

Le stelle italiane

La 67esima edizione della guida rossa premia complessivamente 378 ristoranti. Nella classifica per regioni, prima la Lombardia con 56 ristoranti, anche se la Campania si aggiudica il record annuale con 8 novità che le regalano il secondo posto con 48 ristoranti. Al terzo c'è il Piemonte, 1 novità e 45 ristoranti. Sono 16 i ristoranti stellati in Sicilia. Confermate le due stelle per La Madia dello chef Pino Cuttaia a Licata e per il Duomo dello chef Ciccio Sultano a Ragusa. Ecco la lista.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X