Martedì, 13 Aprile 2021
stampa
Dimensione testo

Società

Home Società Epifania, dai Re Magi alla Befana: ecco l'origine della festa
ALMANACCO

Epifania, dai Re Magi alla Befana: ecco l'origine della festa

di

Il 6 gennaio si celebra l'Epifania, festività cristiana con la quale si ricorda principalmente la visita dei Re Magi a Gesù. Letteralmente Epifania deriva dal greco "epifaneia", che significa "mostrarsi", "apparire". Per la precisione in ambito religioso, cristiano, si indicano quindi i tre avvenimenti che riguardano il manifestarsi del Cristo: la visita dei Magi, il battesimo nel Giordano e il primo miracolo. I Re Magi (secondo la tradizione tre) dopo una profezia seguirono la stella cometa che li condusse a Betlemme per rendere omaggio alla nascita del "Re dei re". A lui portarono in dono oro (simbolo della regalità), incenso (simbolo della sacralità) e mirra (simbolo della passione).

L'Epifania è anche l'ultima delle feste natalizie iniziate l'8 dicembre con l'Immacolata concezione, con a seguire Natale e Capodanno. Non a caso esiste il detto "L'Epifania tutte le feste porta via": dal 7 gennaio infatti, tutte le attività lavorative e scolastiche riprendono a pieno regime solitamente, anche se quest'anno la pandemia ha cambiato tutte le nostre abitudini.

Associata alla festa dell'Epifania c'è anche il personaggio della Befana che fa il paio con quello di Babbo Natale. Entrambi, infatti, portano doni ai bambini. Ma se Babbo Natale, dall'aspetto più pacioso, porta giocattoli e altri doni, la Befana, una vecchietta un po' cenciosa, è particolarmente specializzata nei dolciumi che inserisce nelle calze appese ai camini. Ma non tutti i bambini riceveranno regali: chi si sarà comportato male nel corso dell'anno riceverà soltanto carbone. L'aspetto della Befana (a proposito, il nome deriva dallo storpiamento di "epifania") è logoro perché un tempo era il simbolo dell'anno vecchio. La Befana è comunque antecedente al cattolicesimo e presente già in alcuni riti pagani romani il cui retaggio è ancora presente in alcune zone d'Italia come quello di bruciare un fantoccio dalle sembianze di una strega Successivamente venne introdotta la sua figura anche nel Cristianesimo e si narra che i Magi avessero chiesto alla vecchietta delle informazioni per trovare Betlemme. Lei si rifiutò in un primo momento di accompagnarli ma poi si pentì e iniziò a cercarli casa per casa, donando dolci ai bambini sperando che uno di questi fosse Gesù. Così da allora la Befana porta i dolci ai bambini per rimediare al suo errore. Il carbone, invece, era inizialmente un riempitivo utile per le case (tutte dotate di camino) ma poi si trasformò in una "punizione".

In questo giorno sono nati alcuni personaggi molto celebri come: Adriano Celentano, Rowan Atkinson (Mr. Bean) e Liana Orfei.

Tra gli avvenimenti storici che si ricordano in questa data quello del 1907, quando la pedagogista Maria Montessori aprì la prima Casa dei Bambini nel quartiere San Lorenzo di Roma. Una scuola dedicata ai bambini appartenenti alla classe operaia. Il 6 Gennaio 1911 per la prima volta la nazionale italiana di calcio giocò indossando la maglia azzurra, durante una amichevole con l'Ungheria.
Infine nel 1998 venne lanciata in orbita attorno alla Luna la navicella spaziale Athena II della missione Lunar Prospector, grazie alla quale si scoprirà la presenza di acqua ghiacciata sulla superficie lunare.

 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più letti
Oggi
  • Oggi
  • Settimana
  • Mese
X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X